Marcianise: annullato in autotutela il Puc adottato dalla giunta Velardi

 

 

 

 

 

 

“La mancata predisposizione del Rapporto Ambientale-precisa la determina-  non rileva un vizio meramente
procedurale e, in quanto tale, non è suscettibile di integrazione alcuna o di una elaborazione a posteriori,che valga a sanare la conseguente illegittimità del provvedimento,ciò in ragione della semplice considerazione che la Valutazione
Ambientale costituisce un processo decisionale che parte dal momento in cui si decide di
elaborare un piano o programma (nel caso di specie del PUC) e continua fino alla fase di
monitoraggio del piano, cioè comprende anche la sua fase di attuazione”. Qui di seguito la determina:

 

atto_n_22

Il Coordinamento di associazioni  AGORA’, aveva presentato istanza al Prefetto , al commissario Lastella e al segretario comunale con cui si chiedeva l’annullamento della delibera di G.M. n. 140/2019, in quanto  “in tutto l’iter procedimentale preordinato all’adozione del PUC, la fase relativa alla valutazione ambientale strategica risulta essere del tutto omessa, con conseguente insanabile illegittimità della delibera di approvazione della proposta di piano e degli atti presupposti, connessi e consequenziali”

Marcianise, il coordinamento di associazioni “Agorà”:”La delibera di adozione del Puc va annullata per mancanza della Valutazione Ambientale”