CAPODRISE, IL CONSIGLIERE GLORIOSO:” NU JUORN BUONO”

Il consigliere comunale Giuseppe Glorioso  fa il suo in bocca al lupo, nel giorno delle riaperture, alle attività economiche , alla comunità cattolica e a tutti i dipendendenti  in cassa integrazione.Qui di seguito il suo intervento:

Oggi è una bellissima giornata.
Dopo una lunghissima attesa, molte saracinesche possono finalmente rialzarsi.

“Faccio un in bocca a lupo -dichiara il consigliere Giuseppe Glorioso a tutti i commercianti e ai tanti piccoli imprenditori che hanno fermato le attività in questo periodo e a tutti i dipendenti che sono stati costretti alla cassa integrazione: Insieme ce la faremo”.

L’ordinanza n. 38 emanata ieri dal presidente della Regione Campania ha stabilito, infatti,  le linee guida  in vigore da oggi  fino al 31 luglio da attuare su tutto il territorio regionale.

Mettendo al centro il buonsenso e rispettando 3 semplici regole (mascherine, distanziamento di sicurezza e lavaggio frequente delle mani), possiamo evitare di dover richiudere tutto nuovamente. Occorre una maggiore attenzione da parte di tutti.

“Adesso –continua Glorioso–  è il momento giusto per manifestare vicinanza e calore a tutte le attività del territorio.  Anche un piccolo gesto può essere utile per ridare fiducia e speranza ai nostri commercianti: un caffè al bar sotto casa, una rosa alle nostre mogli, mamma e/o fidanzate, un quaderno e delle penne ai nostri figli”.

Da questa mattina hanno riaperto i battenti le attività legate ai servizi alla persona (barbieri, parrucchieri, centri estetici), i bar potranno ripristinare il servire al banco facendo rispettare una distanza minima interpersonale di almeno un metro (vietati gli assembramenti all’interno dei locali).

Da oggi riprendono anche le attività museali, riaprono le biblioteche e i luoghi di cultura; riprendono tutte le corse del Trasporto Pubblico Locale. Confermata per domani la fiera settimanale, limitatamente alle attività di vendita dei generi alimentari.

Una buona notizia anche per tutta la nostra comunità cattolica; da questa mattina sono riprese le funzioni religiose. Sulla pagina facebook della Parrocchia di Sant’Adrea e dell’Immacolata troverete tutte le informazioni e le disposizioni da rispettare per garantire la sicurezza dei fedeli.
Stamattina il parroco, Don Giuseppe, ha potuto celebrare la prima messa nella chiesa di Sant’Andrea ( alle ore 8,00 dal lunedì al sabato), alle 19 si replica all’Immacolata.

Tra qualche giorno, precisamente da giovedì 21,  i ristoranti e le caffetterie potranno effettuare il servizio ai tavoli. Anche qui, le regole sono molto stringenti.

“Adesso -conclude il consigliere di opposizione-  abbiamo bisogno di ripensare la nostra città, di immaginare una città con dei servizi in linea con le esigenze dei cittadini. Dobbiamo pretendere, oggi più di ieri, che gli spazi pubblici all’aperto siano belli, puliti e accoglienti. Non possiamo più tollerare inefficienza e sciatteria. Il futuro prossimo necessiterà di un cambio di passo radicale rispetto al passato e dovremmo tutti farci trovare pronti e dare un contributo di idee e proposte per la nostra città ” .