[Teatro]: Il regista Laperuta in scena al Cafeina Eat con “Nun è stato iss”

 Il 27 agosto, alle 20:30, sarà in scena a Marcianise al Cafeina Eat. L’attore di Recale Gigi Laperuta dirigerà Cinzia Celardo in “Nun è stato iss”, di cui è autore e regista, in un evento con la formula cena-spettacolo, accompagnato dalle coreografie della scuola di danza Professione danza di Emanuela De Caprio. «Il testo – rivela Laperuta –, che partecipa al concorso teatrale “Le Cortigiane”, ruota intorno alla storia di una donna che racconta le violenze subite dal marito. La donna, magistralmente interpretata da Cinzia, in un colloquio in scena copre le malefatte del marito per proteggere i figli ed il loro futuro. Però, poi succede qualcosa che cambierà il corso della storia». Giunto alla III edizione, “Le Cortigiane” è un concorso per attrici e attori a tema libero ma declinato rigorosamente al femminile. Ideato e diretto da Tiziana Tirrito e organizzato da La Corte dei SognatTori, compagine teatrale campana nata nel 2001 e fondata, oltre che dalla stessa Tirrito, da professionisti dello spettacolo: Vincenzo Borrelli, Cristina Casale, Domenico Orsini e Barbara Risi. L’intento della manifestazione è quello di favorire sinergie e sodalizi artistici, dando spazio ad un repertorio, originale e innovativo, che sia appetibile anche per un pubblico non prettamente teatrale, ma sensibile al fascino delle tematiche e al fermento culturale che si intende promuovere dentro ed intorno al Teatro. Le Cortigiane ha sempre cercato, inoltre, di rispondere all’impellente bisogno di trovare nuovi spazi ed opportunità, perché il teatro possa continuare a fare la propria parte nel contesto socio-culturale del nostro Paese. L’attrice o l’attore vincente sarà premiato con SHIT by Chreo, manufatto artistico realizzato dall’orafa Daniela Montella e ormai divenuto un talismano per attori. All’autore del miglior testo andrà un premio decretato dalla Giuria: un’opera di arte grafica realizzata da Daniela Montella. Inoltre, la direzione artistica de “I Corti della Formica” (tra i più longevi e accreditati festival di corti teatrali) selezionerà, a sua insindacabile discrezione, uno o più corti che entreranno di diritto nella prossima edizione del festival.