Si concludono le riprese del film di Teatro Distinto: “Prometeo”

Volgono al termine le riprese del film “Prometeo”, messo in atto dall’associazione marcianisana “Teatro Distinto”. L’opera, tratta dal “Prometeo incatenato”, tragedia greca di Eschilo, doveva essere uno spettacolo teatrale, adattato e diretto da Gabriele Russo, da portare in scena la scorsa primavera. Le restrizioni da emergenza covid e altre incertezze hanno spinto Russo a dare nuova vita e nuova forma ad un progetto che, proprio come il titano che si rifiuta di cedere alla tirannia divina, torna più forte e più nuovo in formato cinematografico. La regia è affidata al talento visionario di Giuseppe Torre, da anni all’opera per trailer degli spettacoli di TD e videoclip con il BIG MaxiCinema. E proprio il multisala di Marcianise ospiterà le proiezioni evento di questo rinato “Prometeo”. Se Gabriele Russo, che ha adattato e scritto anche la versione filmica, veste i panni di Prometeo, Domenico Buonanno sarà il coprotagonista nel ruolo di Ermes (ruolo già suo per la versione teatrale).

Personaggi assenti nel racconto di Eschilo hanno trovato spazio in questo film, come la Pandora di Antonella Golino e molti figuranti, quasi tutti provenienti dal Corso di Recitazione “L’AtThor”, che riparte a Marcianise da Ottobre con la guida di Russo e Maria Rosa Cecere, qui colonna portante del cast tecnico. Le riprese si sono svolte nelle più diverse location, come il ristorante Cafeina Eat e il club Etnie a Marcianise, la spa della palestra Gialmica a San Prisco o il porticciolo romano a Gianola (Formia). “Sono felicissimo di essermi unito a questo progetto, che è un fatto inedito nel nostro territorio! – racconta il regista e videomaker Torre – Dopo svariati video brevi era arrivato il momento di misurarci con un progetto più ambizioso”. “Ok, non saremo la Warner Bros – gli fa eco Russo – ma un’associazione culturale che mette in piedi dal nulla un lungometraggio da proiettare al cinema è già un fatto che ci emoziona moltissimo”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.