Capodrise, cambia il Piano di viabilità, Crescente: «Meno traffico e più sicurezza»

CAPODRISE: «Da oggi, è entrato in vigore il nuovo Piano di viabilità. Chi governa impara subito che ogni volta che si cambia un senso di marcia, si introduce un divieto, si istituisce un obbligo si scatenano polemiche. È l’inevitabile effetto collaterale del cambiamento. Ognuno di noi, e a Capodrise siamo in 10mila, ha le sue abitudini e tutto ciò che le modifica crea un naturale disorientamento. Capita anche a me! Rispetto a questa “legge universale”, un sindaco può fare due cose: lasciare tutto com’è, così da porsi al riparo dalle contestazioni, facendo, però, finta di non accorgersi che la città muta, perché aumentano gli abitanti e si estende il tessuto commerciale; oppure provare a introdurre dei correttivi, che rendano la mobilità più fluida e accrescano la sicurezza, soprattutto di chi si muove a piedi o in bicicletta (per lo più, bambini, mamme e anziani). Io ho scelto di intraprendere la seconda strada, ben consapevole che il Piano di viabilità “perfetto” non esiste. Le modifiche sono state approvate in via sperimentale, quindi, esse stesse sono suscettibili di variazione, e fino a domenica, 6 agosto, il comandate della polizia municipale Clemente Piccolo e i suoi agenti presidieranno i punti più critici per informare e sensibilizzare i cittadini». Con un post sulla sua seguitissima fan page, il sindaco di Capodrise Angelo Crescente ha annunciato così l’entrata in vigore del nuovo Piano di viabilità.

 

ECCO LE MODIFICHE AL NUOVO PIANO DI VIABILITÀ

 

1) Via Dante Alighieri, tratto compreso tra l’intersezione con via Vanvitelli e l’intersezione con Via Santa Croce: invertito l’attuale senso di marcia e istituito il senso unico di circolazione con direttrice di marcia verso Via Santa Croce.

2) Via Massimo Troisi: istituito un divieto di sosta e di fermata, lato destro del senso di marcia da via Vanvitelli verso via Petrarca, con inizio dall’intersezione con via Vanvitelli e fino al civico 10.

3: Via Luigi Vanvitelli: istituito il divieto di sosta e di fermata sul lato destro dell’attuale direttrice di marcia e realizzati gli appositi stalli di sosta sull’intero lato sinistro. Altresì, realizzato uno stallo di sosta riservato agli automezzi utilizzati per il carico e scarico merci. Lasciata invariata l’attuale direttrice di marcia nel tratto compreso tra l’intersezione con via Dante e l’intersezione con via Troisi.

4) Via Antonio De Curtis: invertito l’attuale senso di marcia e istituito il senso unico di circolazione con direttrice di marcia consentita verso via Vanvitelli. Prevista l’istituzione di un divieto di sosta e di fermata sull’intero lato sinistro della nuova direttrice di marcia.

5) Via Cavalcatoio, tratto compreso tra l’intersezione con via Mascagni e l’intersezione con via Santacroce: invertito l’attuale senso di marcia e istituito il senso unico di circolazione con direttrice di marcia consentita verso via Santacroce.

6) Via Pietro Mascagni: invertito l’attuale senso di marcia e consentito l’accesso da viale Italia verso via Cavalcatoio.

7) Via Santacroce, incrocio con viale Italia: istituto l’obbligo di svolta a sinistra su viale Italia per mezzi pesanti e autobus non in servizio di linea.

 

Capodrise, 2 agosto 2017

 

Ufficio stampa e comunicazione

#PattoPerCapodrise

Il blog di Michele Raucci Se attivi le notifiche puoi ricevere tutte le novità sul tuo dispositivo.
Dismiss
Allow Notifications