CAPODRISE. «Dietro ogni opera d’arte c’è una storia». Dopo lo straordinario successo del vernissage, il 22 dicembre, alle 17:30, “Legàmi”, replica e raddoppia. Al Palazzo delle Arti di Capodrise sarà possibile vedere (o, magari, rivedere con più calma) la mostra e assistere, in anteprima assoluta, accanto agli artisti in esposizione, Raffaele Boemio, Mario Ciaramella, Diana D’Ambrosio, Sergio Gioielli, Andrea Martone e Vittorio Vanacore, alla proiezione del cortometraggio di Alessandro Musone, dal titolo “Sequenze creative”, che di “Legàmi” ne racconta la genesi, svelando fonti di ispirazione, significati e tecniche di realizzazione delle opere. Seguiranno una performance di musica dal vivo, con il pianista Enzo Anoldo e la vocalist Sara D’Ambrosca, e un brindisi per il Natale. Allo scambio di auguri al PalArti parteciperanno, tra gli altri, il sindaco Angelo Crescente, l’assessore alla Cultura, Antonella Marotta, la presidente della commissione Cultura, Luisa D’Angelo, Michelangelo Giovinale, direttore artistico della rassegna “In cerca del padre e curatore di “Legàmi”, e il regista Musone. «L’evento è aperto a tutti. Sarà – afferma Crescente – il nostro modo per dire grazie agli ospiti, agli artisti e, soprattutto, alla città».  

COMUNICATO STAMPA

Capodrise, 21 dicembre 2017

 
3245583137 / 3358232574
palarticapodrise@gmail.com
fb / Palazzo delle Arti Capodrise
yt / Palazzo delle Arti Capodrise