L’ installazione di una casa dell’acqua a Capodrise ha suscitato l’ interesse e l’ entusiasmo di molti cittadini, anche dei paesi vicini,  per la purezza, la bontà e la convenienza del prodotto.  Ed alcuni , tra cui  il sottoscritto, ritengono che occorre proseguire sulla strada dell’abbattimento dei costi relativi ai prodotti di largo uso, ragione per cui  si potrebbe già pensare alle capannine che permettono di comprare latte crudo alla spina. Tanti sono i motivi per acquistare latte crudo dai dispenser automatici presenti in tutta Italia :

In Italia, già sono oltre 2000 i distributori che offrono questa bevanda, assai interessante dal punto di vista nutrizionale, se vengono rispettati tutti i criteri stabiliti dalle legge e soprattutto, se l’allevamento di provenienza presenta condizioni igienico-sanitarie adeguate. Il latte crudo proveniente dalle fattorie vicine,  infatti, non va incontro ad alcun trattamento di lavorazione industriale e un volta filtrato e refrigerato, cioè portato a una temperatura compresa tra 0 e 4 °C, è più ricco di proteine, vitamine, frementi lattici vivi rispetto a quello pastorizzato. Per quanto riguarda il gusto poi, è corposo, cremoso, dal sapore autentico, nulla a che vedere col latte omogenizzato o pastorizzato. Un altro grande vantaggio rappresentato dal latte crudo alla spina è sicuramente quello economico, poiché lo paghiamo un euro al litro e nello stesso tempo sosteniamo i produttori e le aziende agricole locali. Il latte crudo è anche amico dell’ambiente, in quanto è possibile utilizzare una bottiglia di vetro portata da casa e limitare lo spreco legato all’uso della plastica. La sicurezza igienica, infine,  è totale perché garantita da severi controlli sulla qualità e sul trasporto e vengono quasi azzerati gli sprechi: il latte non venduto entro 24 ore viene ritirato dal contadino ed utilizzato per la produzione di formaggi e ricotte. L’acquisto di latte crudo comporta, però, l’osservanza da parte dei consumatori di alcune importanti e semplici precauzioni: cuocerlo bene (soprattutto se è destinato ai bambini far bollire il latte con un trattamento a 100° che uccide i batteri patogeni) e non lasciarlo in frigorifero per più di un giorno.

Qui di seguito l’elenco dei distributori di latte crudo alla spina in Italia:

http://www.milkmaps.com/