Al termine della seduta odierna il Consigliere Raffaele Guerriero ha chiesto ai colleghi della IV Commissione “Ambiente, ecologia, sanità e attività produttive”, ed in particolar modo al Presidente della Commissione, di predisporre in calendario uno studio approfondito sulla manutenzione del verde pubblico e verde cimiteriale. La proposta del giovane Consigliere del Partito Democratico è di prevedere l’affidamento del verde pubblico, mediante gara d’appalto, redatta da chi di dovere, con un relativo e specifico capitolato d’Appalto Speciale che ne stabilisca regole e contenuti, ad una società con i dovuti requisiti previsti. Tutto ciò potrebbe in qualche modo riportare a questa amministrazione e quindi alla città un duplice vantaggio: un servizio costante della manutenzione del verde pubblico e una riduzione dei costi.

Nello specifico, il Consigliere Raffaele Guerriero, chiede di svolgere uno studio preciso e minuzioso fondato sul riscontro dei costi sostenuti nell’ultimo anno e quello in previsione per il prossimo triennio. A tal punto, precisa che “in bilancio l’impegno di spesa prevista per il 2017,2018 e 2019 ammonta ad euro 100.000,00 per ogni singolo anno, per la manutenzione del verde pubblico, e di euro 10.000,00, per la manutenzione del verde cimiteriale, e con tale cifra considerato l’affidamento a terzi di molti spazi pubblici, tra cui diverse piazze, è evidente che si potrebbe ottenere un notevole risparmio in termini di costi di manutenzione e allo stesso tempo un efficiente e costante servizio”.

“Riportare alla civiltà una città ereditata dal degrado assoluto-aggiunge Guerriero- è stato un atto importantissimo svolto da questa amministrazione che con alta responsabilità si è catapultata alla risoluzione di tantissimi problemi, ma ora andare avanti con un servizio di manutenzione ordinaria del verde pubblico in regime straordinario, fondato su continui affidamenti, credo che non abbia senso. La città, grazie soprattutto ad un lavoro fatto dalle Associazioni territoriali nell’introduzione di numerosi eventi e in piena sinergia con l’Amministrazione-conclude il consigliere comunale- ha riacquistato un prestigio sociale e civile che nel corso degli anni aveva perso”.