STERILIZZARE… non esistono altre strade STERILIZZARE … una scelta di civiltà STERILIZZARE… se si intende avviare una politica di riduzione del randagismo sul territorio, che ormai sta diventando un vero e proprio dramma sociale ed investe in primis le istituzioni locali e chiaramente le associazioni animaliste inermi ormai a gestire le continue e pressanti segnalazioni di cani abbandonati in serie difficoltà. Il proliferare dei cani vaganti sul territorio, ai quali si uniscono quelli padronali sprovvisti di regolare chip e tenuti liberi di circolare,  impedisce di fatto la possibilità di controllare la popolare canina sul territorio e di conseguenza consente mese dopo mese ed anno dopo anno l’incremento a macchia d’olio della popolazione randagia. Branchi di cani con cuccioli a seguito destinati con il tempo a triplicarsi e a toccare picchi spaventosi. Le istituzioni locali devono intervenire subito. Una problematica così importante non può essere più rinviata sine data. E’ altresì fondamentale, che gli organi locali avviino, di concerto con le Asl e le associazioni di volontariato, nell’immediato un piano di sterilizzazione a tappeto dei cani vaganti con la conseguente riemmissione sul territorio dei soggetti “laddove si accerti la non sussistenza di condizioni di pericolosità per uomini , animali e cose e si riconosce al cane il diritto di essere animale libero” articolo dieci della Legge Regionale24 novembre 2001 numero 16 .
Aiutaci a diffondere questo atto di civiltà ..in che modo inviando questo testo al sindaco di marcianise affinchè prenda atto di una situazione davvero drammatica. Invia a sindaco@comune.marcianise.ce.it
Firmato associazione fido amico mio.