Marcianise-” Salutiamo la presenza del Sindaco che, ritirando le dimissioni, è ritornato nella pienezza delle sue funzioni per il governo della nostra città. È opportuno in questa sede liberare il campo da ogni strumentalizzazione dei giorni scorsi alimentata artatamente da diversi quotidiani in merito alla posizione del Partito Democratico e nella fattispecie dei Consiglieri comunali. C’erano articoli che da una parte lanciavano delle precise accuse, del tipo: “atteggiamento ostile del PD…” oppure di “richieste poste di vario genere”, altri invece, scrivevano di un Partito che si è concesso al Sindaco, o di Consiglieri che si erano accordato con Velardi per chissà cosa, ma di tutto questo la verità è altrove.

In effetti il dialogo che si è aperto con il Sindaco, ha avviato una nuova fase politica, in seno alla maggioranza. Fase richiesta a gran voce dal PD per avere una maggiore ed effettiva partecipazione alle scelte di indirizzo politico-amministrative.
È un percorso nuovo, con metodi nuovi di partecipazione e di confronto che abbiamo appena avviato e che sicuramente nei prossimi mesi porterà i suoi vantaggi.
Oggi, siamo qui in Consiglio comunale, eci accingiamo a votare il bilancio di previsione per il prossimo triennio. È opportuno sottolineare l’importanza di questo documento, di ciò che rappresenta, in quanto è l’unico atto di programmazione economico-amministrativo che dà un preciso indirizzo agli atti da svolgere e pertanto dobbiamo già da domani cominciare a lavorare tutti insieme per poterlo migliorare negli anni a divenire prevedendo magari maggiori risorse economiche alle politiche sociali, alla cultura, al progetto Ring Verde, all’introduzione delle matrici ambientali.
Registriamo, a nostro avviso, uno spreco nelle pubbliche utenze degli edifici comunali acqua, gas ed energia elettrica e pertanto pare sia opportuno che vengano predisposti da parte dei tecnici del Comune adeguati controlli per un maggiore efficientamento e razionalizzazione nella gestione.
Registriamo un elevato costo riguardante la prevenzione e la lotta al randagismo per una cifra di circa 350.000 euro e pertanto diventa un fatto indispensabile iniziare lo studio sulla fattibilità di creare una struttura sul territorio comunale per il ricovero dei cani randagi.
Registriamo anche soddisfacenti interventi come quello riguardante la rete fognaria, il rifacimento di alcune strade e del sottopasso di via Fuccia, la realizzazione del Palazzetto dello sport, del Tempio della boxe, della riqualificazione dell’isola ecologica, della manutenzione di diversi edifici comunali tra cui il Teatro Mugnone, ed ancora diversi interventi di riqualificazione della piscina comunale, della pubblica illuminazione e dell’ampliamento del cimitero attraverso dei project financing.
Nel complesso riteniamo soddisfacente il Bilancio di previsione e preannuncio favorevole il voto del gruppo consiliare del Partito Democratico”.