Marcianise, il Comune impegna circa 10 mila euro per le verifiche periodiche degli impianti di messa a terra degli istituti scolastici e comunali

L’impianto di terra costituisce fondamentalmente un mezzo per disperdere correnti elettriche nel terreno e per proteggere, unitamente ai dispositivi d’interruzione automatica del circuito, le persone dal pericolo di elettrocuzione. Il Comune è proprietario di diversi immobili in cui insistono impianti di messa a terra che ,ai sensi del DPR 462/01, devono obbligatoriamente essere soggetti  a verifiche periodiche, cui  sono deputati organismi certificati privati e anche l’Asl. Qui di seguito la determina dell’ingegnere Spasiano con affidamento e impegno di spesa:

determina_n_119

Il blog di Michele Raucci Se attivi le notifiche puoi ricevere tutte le novità sul tuo dispositivo.
Dismiss
Allow Notifications