Aumento della nuvolosità con isolate precipitazioni; dal primo pomeriggio, le precipitazioni tenderanno a divenire sparse, anche a carattere di rovescio o di locale temporale, puntualmente di moderata intensità. Le precipitazioni potranno assumere carattere nevoso a quote superiori ai 1000 m sulle zone interne dalla sera in locale abbassamento durante la notte. I venti spireranno moderati meridionali con tendenza a rinforzare, soprattutto sulle zone costiere, e a divenire sud-occidentali. Il mare si presenterà molto mosso tendente a divenire agitato. Le temperature saranno quasi stazionarie. La visibilità sarà ridotta sulle zone montuose e nelle precipitazioni più intense.                                     Pertanto, si raccomanda di verificare il regolare funzionamento del reticolo idrografico e dei sistemi di raccolta e allontanamento delle acque meteoriche e a controllare le aree fragili e i punti di crisi del territorio.                                                                                      In considerazione delle previsioni relative ai venti, si raccomanda di controllare le strutture soggette alle sollecitazioni degli stessi (rami, tegole, coperture in genere, cartellonistica stradale e pubblicitaria, lampioni, impalcati, strutture provvisorie, gazebo, ecc.)  e le aree alberate del verde pubblico.                                                                        In riferimento alle indicazioni delle condizioni del mare, Enti con competenza in ambito marittimo e Sindaci dei Comuni costieri e delle isole, per le rispettive competenze, vorranno prestare attenzione ai mezzi in navigazione e lungo le coste e le marine esposte al moto ondoso.                                                                                                    Infine, relativamente alle nevicate nelle zone interne, s’invita alla verifica delle condizioni di percorribilità della rete stradale di propria competenza predisponendo,        all’occorrenza, gli interventi necessari a contrastare le formazioni di ghiaccio, segnalandone l’eventuale formazione con ogni utile dispositivo.

Si raccomanda di assicurare la ricezione e la presa visione dei successivi avvisi diramati da questo Ce.Si.

Rischio idraulico e idrogeologico per gli aspetti di protezione civile:

Livello di criticità:                                                                                                  Ordinaria su tutte le zone a partire dalle ore 15.00 di oggi  20 marzo 2018 e per le successive 24 ore.

Livello di allerta:                                                                                                        Codice Colore giallo su tutte le zone di allerta.