Buran e non Burian (La parola russa буран ha un’origine comune al turco burağan, “vento molto forte”) è  un vento di aria gelida, caratteristico delle steppe della pianura sarmatica, a ovest degli Urali. Viene da N-NE ed è causato da una depressione che sconvolge le condizioni anticicloniche tipiche della zona. È spesso accompagnato da bufere di neve congelata durante la quale i fiocchi caduti a terra vengono sollevati di nuovo e, mescolandosi alla neve che cade, azzerano quasi la visibilità.  Per colpa di Buran, tra il 26 e il 28 febbraio le temperature potrebbero scendere sotto gli 0 gradi anche a Napoli città , con possibilità di neve nelle zone collinari. Qui di seguito la nota per gli enti avente ad oggetto le attività di prevenzione per rischio neve e gelate:

Nota_per_enti_rischio_neve_e_gelate_prot