Ad annunciarlo è lo stesso primo cittadino “Ho incontrato ieri pomeriggio i cinque consiglieri comunali del gruppo Pd di Marcianise. Li guidava il capogruppo Raffaele Guerriero. È stata l’occasione per fare il punto sulla situazione politica di Marcianise e sulle mie dimissioni da sindaco.

I consiglieri hanno tenuto a ribadire che il Pd è schierato compatto al mio fianco e chefinora ci sono stati dei fraintendimenti. Hanno sottolineato di non aver mai chiesto né voluto poltrone e hanno insistito sulla necessità di andare avanti con l’azione amministrativa cogliendo l’eccezionalità del lavoro svolto finora. Hanno spiegato che cercavano una fase due nell’attività della mia giunta, intesa come maggiore coinvolgimento dei consiglieri nell’attuazione del programma. Un coinvolgimento che non significa la ricerca di poltrone.

Ho spiegato per parte mia che tutto ciò mi trova d’accordo. E ci mancherebbe: questa è nuova politica, tutto il resto è vecchia politica. I consiglieri hanno insistito sul fatto che il Pd consiliare vuole essere parte attiva di questo rinnovamento, da tempo avviato, e vuole essere distante e distinto da logiche diverse del passato.

Il gruppo ha anche voluto sottolineare che le assenze di taluni di loro ad alcuni appuntamenti importanti per Marcianise degli ultimi giorni erano stati causati da fatti personali e non da motivazioni politiche.

Li ho ringraziati molto, capendo io che finora si erano innescati o erano stati innescati dei corti circuiti. Ho ribadito che consiglieri con queste logiche nuove sono una risorsa per la città. All’incontro ha partecipato anche la mia vice Angela Letizia, esponente del Pd, alla quale il gruppo ha confermato apprezzamento per l’attività svolta.

Mi sono permesso di scrivere questo post anche per sottolineare che ogni altra ricostruzione giornalistica della vicenda già apparsa o che apparirà sui siti web e sulla carta stampata (gli uni e l’altra asserviti a logiche medievali, a me estranee) sono da intendersi come autentiche bufale.

Ne approfitto per ringraziare qui il governatore Vincenzo De Luca, la segreteria regionale e tutti gli esponenti del Pd che negli ultimi giorni e nelle ultime settimane hanno avuto straordinarie parole di stima per la mia persona. Il segno del buon lavoro fatto finora a Marcianise”.