Ho dovuto sacrificare il mio accappatoio del Napoli calcio, regalatomi circa 3 anni fa dai coniugi Restivo e gelosamente custodito in un cassetto di casa, altrimenti quest’anno Ada Di Carluccio non mi avrebbe aperto le porte di casa sua a Gaeta. Comunque, ne è valsa la pena: mare cristallino, splendida città, gelato dal gusto unico, fiorentina succulenta, ottima birra al pub americano, pietanza di pesce fresco e saporito sullo chalet della spiaggia ornato di fiori, scherzi, risate ,complicità e ottima convivenza con la padrona di casa e il suo cane Gassandra, Concetta , Luisa.

Adesso inizia la seconda tappa delle vacanze  ( in località top secret)  di contemplazione della natura, di pace con noi stessi , il mondo e speriamo di fertile composizione.

12354678910111413141516181719202122232425272826