Progetti di pubblica utilità: c’è tempo sino al 29 marzo per la presentazione della domanda

Qui di seguito la comunicazione congiunta dell’assessore Laurenza e del sindaco Antonello Velardi:

Si comunica che l’avviso relativo ai progetti di pubblica utilità di cui al D. D. Regione Campania 557 del 02/12/2016 è stato modificato ed integrato con il D. D. Regione Campania n. 94 del 10/03/2017 secondo le indicazioni del ministero del lavoro, nel seguente modo:
1. La platea dei destinatari dell’intervento è stata ampliata consentendo l’utilizzo anche a:
• Soggetti per i quali l’indennità di mobilità ordinaria risulta scaduta o in scadenza nel corso del 2017, (In ogni caso prima dell’avvio delle attività di pubblica utilità);
• Soggetti ex percettori di disoccupazione ordinaria, aspi, mini-aspi, naspi e trattamenti di disoccupazione dell’edilizia (L. 223/91 e L. 451/94 la cui scadenza è intervenuta a partire dal 2012 e fino al 2017, in ogni caso prima dell’avvio delle attività di pubblica utilità e per coloro i quali, contestualmente, non risulti avviata altra misura di politica attiva;
2. Il termine di presentazione delle integrazioni di progetti già presentati o la presentazione di nuove istanze da parte della PP. AA. è differito al 31/03/2017;
3. La durata massima dei progetti è stabilita fino al 31/12/2017 e comunque sempre fino a concorrenza delle risorse disponibili;
Il Comune di Marcianise intende procedere ad integrare il progetto a cui ha già formalmente aderito;
Pertanto, gli interessati in possesso dei requisiti richiesti dal D. D. Regionale n. 94 del 10/03/2017 sono invitati a presentare presso il Settore Servizi Sociali sito presso la Casa Comunale, Piazza Umberto I, la seguente documentazione prevista dall’avviso pubblicato dalla Regione Campania improrogabilmente entro le ore 12 del 29 Marzo 2017:
•fotocopia del codice fiscale;
•autodichiarazione dei destinatari attestante il possesso dei requisiti;
•certificazione del CPI (Centro Provinciale per l’Impiego) che attesti lo stato di disoccupato;
•estratto contributivo Inps;
• Isee (o DSU).
La scelta dei candidati da parte dell’Ente avverrà rispettando i seguenti criteri:
1. Possesso dei requisiti richiesti, autocertificati dal lavoratore secondo il modello allegato all’avviso della Regione Campania;
2. Età (priorità over 60);
3. Residenza nel Comune o nei Comuni limitrofi distanti non oltre 30 Km dalla sede di svolgimento delle attività;
4. Isee inferiore e maggior numero di familiari a carico.

L’Allegato mod. C – Autocertificazione dei destinatari attestante il possesso dei requisiti per la formulazione delle istanze da parte dei cittadini interessati, può essere ritirato presso l’ufficio Servizi Sociali dell’Ente o scaricata dal sito istituzione dell’Ente.

L’Assessore alle Politiche Sociale                      IL SINDACO
Cinzia Laurenza                                Antonello Velardi

Il blog di Michele Raucci Se attivi le notifiche puoi ricevere tutte le novità sul tuo dispositivo.
Dismiss
Allow Notifications