Ecco quanto emerso  dall’incontro promosso da Gaetano Madonna di Centro Democratico e a cui hanno preso parte Angelo Raucci (Partito Democratico),  Gabriele Amodio ( Città nuova), Franco Agrippa, (Orgoglio Marcianise), Alessandro Tartaglione (Campania Libera), l’indipendente Carmen Ventrone per fare il punto della situazione politica dopo le elezioni del 4 marzo. “Ieri sera- esordisce il consigliere comunale Giuseppe Riccio- s’è deciso di coinvolgere domani sera anche i consiglieri comunali nella discussione sul voto e di inaugurare una nuova fase dell’azione amministrativa. Ho avuto l’impressione- ha aggiunto Riccio che negli ultimi mesi la città e la compagine amministrativa procedessero in direzioni opposte ed occorre, pertanto,  riappropriarsi quanto prima del rapporto tra la città e l’amministrazione comunale. In che modo? Chi farà da collante ? I partiti che portano le istanze  e le problematiche della gente all’amministrazione comunale per tramutarle in atti amministrativi. In un primo momento- conclude il consigliere comunale- l’amministrazione Velardi ha assicurato un governo alla città, ha posto la città al centro dell’attenzione provinciale  e regionale ed ha garantito proficuamente l’ordinario in termini di servizi. Adesso bisogna attuare il programma già avviato: piano urbano del traffico, Puc.”