Oggi pensavo e sorridevo alla genialità, creatività e fervida fantasia dei bambini. Circa 10 anni fa, mentre tenevo lezione in una scuola elementare dell’aversano, sequestro un bigliettino volante e ne chiedo spiegazione all’autore.

Il giovane stilnovista, senza minimamente scomporsi, mi fa presente che è una dichiarazione d’amore per una sua compagna di classe. A questo punto, ardente di curiosità e dopo aver ottenuto il suo permesso, apro il bigliettino convinto di trovare le classiche scritte TVB o TVUDB e invece, con mia enorme meraviglia, leggo TVMCM.

Allorché gli chiedo: “Ma che significa?”

E il giovane innamorato prontamente risponde: “Te vuo’ mettere cu mme?”

Buona domenica!