Ad indignarsi è il consigliere d’opposizione Roberta Argenziano, che precisa ulteriormente: “Non è decente, da parte dell’Amministrazione comunale negare ai bambini l’utilizzo di una bella struttura che tutti ci invidiano. Non è accettabile! Basterebbe un impegno economico assolutamente non proibitivo. Eppure il parco rimane chiuso nonostante le continue sollecitazioni e rimostranze che hanno rappresentato una costante dell’impegno civile nella nostra comunità.” Dopo la dura critica all’amministrazione comunale, Roberta Argenziano ha proposto di rivedere gli orari di apertura e chiusura del Parco. Qui di seguito la sua richiesta protocollata oggi:

 

 

Questa è la richiesta che ho protocollato oggi pomeriggio.

Al Sindaco

Alla Giunta

Al Responsabile del settore

del Comune di Capodrise

 

 

Oggetto: Sollecitazione revisione degli orari di apertura e chiusura del parco giochi “Rodari”.

 

 

 

La sottoscritta Roberta Argenziano, in qualità di Consigliere comunale, incalzata da numerosi residenti di Capodrise, sollecita le S.S.V.V. a predisporre l’apertura del parco in oggetto anche nei giorni infrasettimanali. Con il sopraggiungere della primavera e il conseguente allungamento delle giornate sembra opportuno consentire alle famiglie di condurre i bambini nel parco ogni giorno e non solo durante il fine settimana. Si potrebbe, per il momento, ipotizzare l’apertura infrasettimanale almeno per 3 ore, dalle 16:00 alle 19:00.

Confidando in un riscontro positivo sentitamente ringrazia.

Prof.ssa Roberta Argenziano

 

 

 

Capodrise 04-04-2017