A Capodrise l’acqua sarà di casa

unoL’amministrazione comunale ha aggiudicato la gara per realizzare a Capodrise la “Casa dell’Acqua”, che sarà istallata in Piazza della Repubblica, sul versante di via San Donato. L’impianto erogherà acqua, sia naturale che gasata, refrigerata, depurata e microfiltrata a 5 centesimi al litro. A differenza delle tradizionali fontane, le case dell’acqua sono più sicure, accessibili e rappresentano un’opportunità di risparmio concreto per i cittadini, oltre che un valido aiuto per l’ambiente. Consumando la cosiddetta “acqua del sindaco”, infatti, si evita l’accumulo di bottiglie e di contenitori di plastica che finirebbero in discarica, con la diminuzione delle emissioni di CO2 nell’atmosfera. Complice la crisi e una ritrovata sensibilità ecologista, sempre più italiani scelgono l’acqua pubblica erogata dai chioschi o dal rubinetto di casa; le statistiche parlano di ben 7 milioni che negli ultimi 4 anni hanno smesso di acquistare l’acqua in bottiglia, preferendo quella a chilometro 0, che, tra le altre cose, non ha nulla da invidiare alle acque minerali più quotate. Stanno seguendo l’iter per l’installazione dell’impianto idrico la consigliera Luisa D’angelo e l’assessore ai lavori pubblici Enzo Negro.

Il blog di Michele Raucci Se attivi le notifiche puoi ricevere tutte le novità sul tuo dispositivo.
Dismiss
Allow Notifications