Siamo diversi anche dinanzi alla morte

orlando-300x202Che non siamo tutti uguali, è una triste ma inconfutabile realtà con la quale, nolenti o volenti, bisogna fare i conti. Ogni giorno, nonostante il sacrificio, l’amore, l’abnegazione di tanti missionari e associazioni di volontariato, decine e decine di bambini continuano a morire per una semplice influenza o mancanza d’acqua, mentre nei paesi ricchi i loro coetanei hanno l’imbarazzo della scelta tra l’ultima merendina di questa o quella marca e non hanno dove dormire perché la camera da letto è sommersa di giocattoli.

Ogni giorno c’è il ragazzo col dramma della scelta tra l’ultimo modello d’auto decappottabile e il suo vicino di casa che non ha i soldi per acquistare i libri universitari. Ogni giorno c’è chi supera l’esame senza proferire parola, solo perché è figlio di Tizio o Caio, mentre il povero cristo senza santi in paradiso, sebbene abbia sgobbato per mesi interi sui libri, viene mandato a casa alla prima domanda.

Continua ➡️Siamo diversi anche dinanzi alla morte

”Apriremo uno sportello a Marcianise per la prevenzione del cancro e per indirizzare i pazienti verso i programmi di ricerca, di diagnosi e cura ”

giordanoAd annunciarlo il professore Antonio Giordano, direttore dello Sbarro Cancer Center di Philadelphia e tra i massimi scienziati al mondo impegnati nella lotta contro il cancro, ieri sera a Piazza Carità durante un incontro con il candidato sindaco Antonello Velardi ed altri medici, sportivi ed artisti .”Oltre all’ambiente, gli stili di vita incidono sull’insorgenza del cancro-ha aggiunto Giordano- per cui

Continua ➡️”Apriremo uno sportello a Marcianise per la prevenzione del cancro e per indirizzare i pazienti verso i programmi di ricerca, di diagnosi e cura ”

Macerata, trova un portafogli con soldi e documenti e lo consegna alla polizia municipale

portaMACERATA CAMPANIA. Ogni tanto, una buona notizia. La mattina del 18 maggio, in via Gobetti, Luigi Tarantino, residente a Macerata, ha trovato un portafogli con all’interno una discreta somma di denaro e dei documenti. L’uomo, rendendosi artefice di un gesto di civiltà, ormai sempre più rari, si è subito recato al comando della polizia municipale e ha consegnato il portafogli al comandante

Continua ➡️Macerata, trova un portafogli con soldi e documenti e lo consegna alla polizia municipale

Le associazioni:”A metà maggio non abbiamo ancora ricevuto i soldi già disponibili per le nostre iniziative natalizie”

1Ieri sera, a Marcianise, nella Locanda del Baccalà, diverse associazioni operanti in città, su invito del candidato Giuseppe Di Carluccio, partecipe Antonello Velardi, hanno fatto, in piena autonomia, una prima riflessione. Un dato incontrovertibile: le associazioni sono una risorsa intellettuale notevole e presentano segni di progresso e di modernità in una città segnata da ritardi e contraddizioni. Nel corso di più di qualche decennio le associazioni ( e le scuole ) sono la voce della cultura in una città che della cultura non riesce ad interessarsi. Quanti eventi le associazioni organizzano ed hanno organizzato negli ultimi venti anni con le loro sole forze, perché non trovano nelle amministrazioni comunali non solo la disponibilità ad un contributo per le spese, non solo un sollievo alle pratiche burocratiche, che “solerti” dirigenti ed impiegati

Continua ➡️Le associazioni:”A metà maggio non abbiamo ancora ricevuto i soldi già disponibili per le nostre iniziative natalizie”

Il documento originale del patto per le primarie tra Pd, Udc, Centro Democratico, Movimento civico per Capodrise e il comunicato con cui si tira fuori Alternativa81020

 

primarie

Oggi pomeriggio, con una lettera, abbiamo comunicato ai rappresentanti dei partiti, PD, UDC, Centro democratico e del Movimento Civico la nostra decisione di non partecipare alla riunione convocata in data odierna. Le posizioni manifestate in questi ultimi giorni, palesano la volontà di affidare allo strumento delle primarie di coalizione la scelta del candidato alla carica di sindaco. La nostra opinione al riguardo non è cambiata ed è già nota. Le primarie potevano avere un senso e rappresentare uno strumento valido se programmate nei tempi giusti, come proposto dalla nostra Associazione agli inizi di febbraio.
In questo momento, invece, andava approfondito lo sforzo di coesione, cercando soluzioni che garantissero governabilità e rinnovamento.
L’Associazione ha inteso farsi carico delle istanze dei cittadini che accettano malvolentieri che la classe politica locale sia, da decenni, rappresentata sempre dalle stesse persone. L’inamovibilità di questo ceto politico porta, ineluttabilmente, alla sterilità per l’assenza di nuove idee, di nuove forze, di nuovi impulsi, fondamentali per le spinte propulsive di cui la nostra città ha bisogno.
Su questo terreno Alternativa81020 ha provato a dare il suo contributo, purtroppo senza riscontro alcuno.
Capodrise 07-04-2016
La Presidente
Roberta Argenziano