Sapevate che da morti con lo stesso prezzo di un funerale potreste trasformarvi in un diamante per i vostri cari?

 

imagesSe pensate di essere stati dei gioielli in vita, sappiate che potreste esserlo anche da morti, in un anello al dito, o al collo, magari in un pendente vicino al cuore di un vostro caro. Non è una bufala, ma l’idea di un’azienda svizzera, che trasforma le ceneri di un cremato in una pietra preziosa con tutte le caratteristiche ideali per creare gioielli.
Il tutto si realizza attraverso

continua a leggere

Le Poste come Beautiful

coda-poste-420x279Alle Poste è un po’ come la famosa soap opera americana, puoi astenerti dalla visione delle puntate per mesi che non ti sei perso nulla: la focosa Brooke dopo Ridge, suo fratello Thorne e il loro padre Eric è nuovamente in amore con qualche altro familiare o il maggiordomo. Dopo la disavventura di circa un mese fa, l’altro giorno sempre per stato di necessità, mi reco a un ufficio postale di Marcianise. Sto per entrare quando incontro la madre di un mio vecchio e carissimo amico:” Signora cara- esordisco- per voi gli anni non passano mai, vi trovo in ottima beautiful9forma e impeccabile con questa collana di pietre bianche

continua a leggere

Scarseggiano cestini pubblici, raccoglitori di pile e ceneriere in città

Girando per le vie di Marcianise, Capodrise e diversi comuni limitrofi, sia ai residenti che ai forestieri balza subito all’occhio un particolare non di poco conto per il decoro e la civiltà di una comunità: IMG_20150723_162729457mancanza di cestini pubblici per l’immondizia. Eccetto in alcune piazze e luoghi aggregativi dove tra l’altro si contano sulle dita di una mano, trovarsi qualcosa in tasca e volerlo buttare con educazione e civiltà diventa cosa alquanto faticosa così che sei costretto a tornare a casa con un certo carico di carta e altri rifiuti. Di chi la colpa?

continua a leggere

Speculazione e immigrazione

10991392_10153219100838459_7296969069742283895_nPer menefreghismo, impotenza, frenesia della vita quotidiana assai spesso tentenniamo, assumiamo posizioni di comodo o peggio ce ne laviamo le mani rispetto a dei drammi che ci coinvolgono innanzi tutto come uomini, e poi come appartenenti ad un determinato stato o religione che sia il cristianesimo, islamismo, buddismo o qualsiasi altra . Ebbene difronte all’ennesima strage di bambini, donne e uomini nel canale di Sicilia, è arrivata l’ora di mettere da parte ogni “ma..” o ogni “se ..”e assumere una posizione netta e chiara : un uomo, nel vero senso e valore del termine non può volgere lo sguardo altrove, ed un politico a livello nazionale o locale, nel vero senso e valore del termine, non può farne motivo di battaglia politica per racimolare qualche voto in più. In questo ultimo caso il termine più appropriato sarebbe “avvoltoio”, per usare un comodo eufemismo, perché in mente mi frulla qualche appellativo meno elegante. E poi con inganno, parla sempre chi dovrebbe pensarci mille volte prima di sparare cazzate: partiti e personaggi politici con tanti scheletri nell’armadio che s’accaniscono contro gli immigrati, come se fossero il principale problema dell’Italia, e nulla proferiscono su interventi per risolvere la crisi economica, corruzione, abolizione degli enti inutili ,sprechi della politica. Semplice ma abominevole prendersela coi più deboli!!!!

continua a leggere