06d1d930-c4e0-477e-831c-bd787c253cc7Non so voi, però io fino a questo momento conoscevo il peperoncino solo per alcune sue funzioni terapeutiche: dimagranti, nutritive, antinfiammatorie e si dice anche afrodisiache, di facilitazione per la digestione e la circolazione sanguigna, come antiossidante e ultimamente la ricerca scientifica si sta concentrando per cercare di scoprirne anche il ruolo nella prevenzione dei tumori. Mai e poi mai avrei immaginato che il peperoncino è un ottimo rimedio per dare calore ai piedi durante il periodo invernale, in particolar modo quando siamo fuori casa e non possiamo ricorrere a stufe e calzini. Basterà creare una crema con il peperoncino in polvere e l’olio per poi spalmarla sui piedi, così che si stimolerà la circolazione sanguigna a livello locale e si impedirà al freddo di rendere le dita congelate. Se non si ha tempo di fare massaggi basterà applicare la polvere, camminando, con lo sfregamento, si proverà comunque una piacevole sensazione di calore. Diverse volte il problema riguarda non solo i piedi ma anche le mani, a causa di una temperatura esterna 8cab9531-614c-4a5a-9860-da2bb1e28f67particolarmente bassa. In questo caso è indicato l’utilizzo di prodotti naturali che scaldino il fisico dall’interno. Fra i più efficaci ci sono oltre al peperoncino, la cannella, il pepe nero che al bisogno si possono aggiungere a cibi, e devono essere mangiati sempre rigorosamente caldi. Per usare queste sostanze riscaldanti è importante che non si soffra di determinati problemi quali gastriti, gengiviti, emorroidi, prostatite e disturbi infiammatori di qualsiasi genere. Se avvertiamo il freddo alle mani e ai piedi non solo quando il clima è rigido, fra i rimedi utilizzabili per favorire la circolazione ci sono la curcuma, il coriandolo e il rosmarino. Queste sostanze possono essere usate abitualmente nella dieta per migliorare la situazione.