Majeutica ed il Liceo Musicale “Terra di Lavoro” di Caserta presentano “Musica sul Territorio” la pratica concertistica dal solista all’orchestra. Il concerto si terrà giovedì dalle 19 al Palazzo della Cultura

Marcianise-L’Associazione Culturale Majeutica e la musica hanno sempre avuto un feeling particolare e stretto, tanti gli eventi creati a 360 gradi dal sodalizio di Via G. B. Falcone ma la novità imminente è il rapporto di promozione che si vuole creare con il Liceo Musicale “Terra di Lavoro” di Caserta. La musica quindi fatta dai giovani e promossa sul territorio come cultura, come formazione e come forma di progresso. Non a caso il progetto che sarà presentato giovedì prossimo dalle ore 19 presso il Palazzo della Cultura è intitolato “Musica sul Territorio”, la pratica concertistica dal solista all’orchestra. In vetrina quindi gli ensemble con le eccellenze del Terra di Lavoro e la stessa orchestra giovanile del Liceo casertano del dirigente scolastico dott.ssa Emilia Nocerino. Un progetto ideato e realizzato dai Maestri Domenico Birnardo, Antonella Cristiano, Gerardina Rainone e Mauro Ricciardi che nel corso dell’anno scolastico ha visto crescere gli allievi del triennio musicale. Marcianise inoltre risulta essere un serbatoio importante per il “Terra di Lavoro” in quanto tanti sono gli allievi che frequentano lo stesso Liceo Musicale e saranno impegnati sia in orchestra che da solisti. Da qui nasce l’esigenza e la volontà di questo connubio tra Majeutica ed il Liceo Musicale “Terra di Lavoro”, uno scambio di idee che per la prima volta sarà in scena giovedì 25 maggio in Via Duomo presso il Palazzo della Cultura ex Monte dei Pegni. Ovviamente sarà l’ennesima serata musicale che Majeutica offrirà gratuitamente alla città grazie al suo fervido impegno, una serata che si propone interessante visto il ricco repertorio che i giovani musicisti promettono di fare ascoltare e soprattutto emozionare tutti i presenti che vorranno intervenire. L’invito sicuramente è a non mancare perché l’impegno dei liceali non è mancato e non mancherà, si passerà dai Carmina Burana di Carl Off, alla Traviata di Giuseppe Verdi a canzonieri napoletani spaziando per vari periodi musicali tanto per citare solo alcuni brani. Manca poco all’esordio, Marcianise è chiamata a rispondere presente a questa bellissima iniziativa e soprattutto esiste una possibilità diversa di trascorrere un giovedì all’insegna della buona musica.

Il blog di Michele Raucci Se attivi le notifiche puoi ricevere tutte le novità sul tuo dispositivo.
Dismiss
Allow Notifications