Marcianise: il Comune per l’anno scorso accerta proventi per circa 13 mila euro dal servizio di lampade votive

 

 

 

 

Il concessionario del servizio deve corrispondere al Comune l’Aggio del 10% (un compenso che spetta per legge all’agente della riscossione per l’attività di recupero delle somme a questo affidate) su tutti i proventi derivanti dalla gestione delle lampade votive sia quelle perpetue che occasionali. Qui di seguito la determina:

determina_n_112

Il blog di Michele Raucci Se attivi le notifiche puoi ricevere tutte le novità sul tuo dispositivo.
Dismiss
Allow Notifications