“Mettimmece d’accordo e…”, i “30Allora” al Palazzo delle Arti per “Capodrise solidale”

teatroCAPODRISE. A Capodrise a… “30Allora”. Sabato 1 ottobre, alle 20, al Palazzo delle Arti, i “30Allora”, storica compagnia di Casagiove, diretta da Enzo Russo e da Salvatore Vitale, porteranno in scena un classico del repertorio comico napoletano: “Mettimmece d’accordo e ce vattimme”, commedia in due atti scritta da Gaetano Di Maio. L’evento conclude la campagna di sensibilizzazione “Capodrise solidale”, organizzata dal Comune e dalle parrocchie di Sant’Andrea Appostolo e dell’Immacolata, in favore delle popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto. Il testo della commedia ruota intorno alle schermaglie tra due coniugi, Geppino e Margherita, decisi a divorziare e istigati dai rispettivi avvocati, Stenda e Sarappa, a una guerra di nervi. I litigi in casa Iaccarino provocano le ansie di Marisa, la figlia, preoccupata del proprio fidanzamento: la famiglia di lui è all’antica e una separazione per un presunto adulterio non ci voleva proprio. A completare il corollario di personaggi, Alfonso, nonno arteriosclerotico, Cristina, zia zitellona in cerca di marito, e poi spasimanti, preti, donne dai facili costumi, impiccione e tanti altri, ad animare una girandola di situazioni ai limiti della farsa. L’ingresso è gratuito.

 

Capodrise, 30 settembre 2015

Ufficio stampa e comunicazione

#PattoPerCapodrise

Il blog di Michele Raucci Se attivi le notifiche puoi ricevere tutte le novità sul tuo dispositivo.
Dismiss
Allow Notifications