mappa_classificzione_sismica_2015_d3Qui di seguito la classificazione del territorio nazionale in 4 zone a pericolosità decrescente e l’elenco dei  comuni italiani per zona sismica:

 

L’Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3274 del 20 marzo 2003 pubblicata

sulla Gazzetta Ufficiale n. 105 dell’8 maggio 2003.detta i principi generali sulla base dei quali le Regioni, a cui lo Stato ha delegato l’adozione della classificazione sismica del territorio, hanno compilato l’elenco dei comuni con la relativa attribuzione ad una delle quattro zone, a pericolosità decrescente, nelle quali è stato riclassificato il territorio nazionale.

Zona 1 – E’ la zona più pericolosa. Possono verificarsi fortissimi terremoti
Zona 2 – In questa zona possono verificarsi forti terremoti
Zona 3 – In questa zona possono verificarsi forti terremoti ma rari
Zona 4 – E’ la zona meno pericolosa. I terremoti sono rari

Classificazione sismica 2015 per comune in formato excel – Aggiornata a marzo 2015 dal sito della Protezione Civile.