Vai al contenuto

Strano ma vero: i moderati sono diventati compagni

La storia coi suoi corsi e ricorsi è davvero straordinaria e intrigante : sino a qualche decennio fa i compagni andavano a “ fare il loro dovere” di prima mattina, mentre i moderati preferivano il mare o la montagna alla cabina elettorale. Oggi la situazione si è invertita: gli elettori di centrodestra vanno a votare, ribaltando in modo sorprendente molti risultati del primo turno, ed invece gli eredi del comunismo preferiscono starsene a casa o concedersi qualche scampagnata. Al di là della simpatica constatazione, mi sa che il voto di ieri è un duro monito per Renzi: ”Vedi che devi fare o scarichiamo definitivamente te e il centrosinistra”. Conoscendo la netta avversione alle destre, lo spirito di sacrificio e di amore per la coalizione, l’intelligenza e la lungimiranza del segretario del PD, immagino che da stamani abbia tempestato di telefonate e inviti a cena Giuliano Pisapia.