Ringrazio il segretario dell’Udc, Pietro De Martino, per aver anticipato al mio blog il manifesto del suo partito.

 

UDC_ITALIACarissimi concittadine/i,
siamo un gruppo di amici affezionati alia buona politica ma angosciati per le continue sciagure che, da troppo tempo, umiliano fatalmente la nostra Citta. Non si riescono neppure a ricordare, ormai, le Amministrazioni che, negli ultimi anni, si sono lacerate facendo precipitare nel baratro la Citta. Non abbiamo intenzione di crocifiggere alcuno ne cercare capri espiatori; non siamo inquisitori e non saremmo capaci neppure di contarli o classificarne il grado di responsabilita.
Amiamo questa Citta e ogni angolo di essa, il suo passato, il suo presente e i suoi abitanti. Abbiamo consapevolezza che mentre un tempo essa primeggiava nell’intera provincia, oggi e ridotta terra di conquista di mediocri politici forestieri. Ed e forse anche per questo che nascono spontanei in noi alcuni interrogativi. Gli abitanti di Marcianise, donne e uomini, laboriosi e onesti, di ogni eta e ceto sociale, non si sentono feriti da tante afflizioni? I cristiani, i cattolici, stragrande maggioranza della popolazione, riescono a preservare la serenita di spirito in presenza di tanta trasgressione?
Noi vogliamo fare la nostra parte. Abbiamo ritenuto nostra responsabilita impegnarci e metterci la faccia.
Per uscire dalla situazione di stallo in cui siamo impantanati, noi puntiamo su due obiettivi: Il primo, e quello di cercare di recuperare il senso ed il valore della politica, quella vera, quella che manifesta la volonta di costruire il bene comune seppellendo il negativo modello personalistico e le vecchie maniere di aggregazione del consenso elettorale; costruire una citta dove siamo orgogliosi e contenti di viverci.
Il secondo e di voler costruire un Partito vero; un partito dove si discute insieme ed insieme si decide e la decisione della maggioranza diventa la decisione di tutti (ne harem ne gruppo di cooptati); un partito dove le persone stanno insieme non per interesse ma perche hanno le stesse idee, condividono gli stessi valori, decidono insieme democraticamente le cose da fare.
In questo contesto vogliamo mettere insieme tutte le potenzialita moderate e progressiste di questa Citta, soprattutto, di quanti si riconoscono nei valori e nei principi del cattolicesimo popolare e democratico.
Partendo dal simbolo prowisorio dell’UDC, che comunque e una formazione distinta e distante dalla passata, noi auspichiamo la nascita di un nuovo simbolo che riunisca tutti i moderati del nostro Paese.
Rispetto al bene comune non esistono le categorie del vecchio e del nuovo. Le uniche categorie sono quella degli indifferenti e quella degli interessati. A questi ultimi noi ci rivolgiamo.
Con l’auspicio di svegliare molti animi assopiti vi comunichiamo che la nostra sede e aperta a quanti vogliono approfondire la problematica e formuliamo a tutti l’augurio di un 2016 prospero di lavoro, salute e servizi efficienti.
Marcianise 16 gennaio 2016