capodrise_san-donato_area-167CAPODRISE. «Tutta la classe politica e amministrativa degli ultimi vent’anni, tutta!, ha un debito di attenzione verso alcuni quartieri, rioni e comparti urbani di Capodrise». Esordisce così Angelo Crescente, candidato a sindaco della lista n.1 “Patto Per Capodrise”. «Nella Capodrise che ho in mente – aggiunge Crescente – non esistono periferie, ma città nelle città. Per il Rione San Donato, in particolare, abbiamo in serbo una serie di misure inserite in un pacchetto “Sicurezza e vivibilità”. Intendiamo recintare gli spazi pubblici per permetterne l’accesso solo ai pedoni, incrementare la manutenzione del verde, potenziare l’illuminazione e i controlli da parte della polizia municipale, bonificare l’area dal materiale di risulta e destinare un terreno di proprietà del Comune a strutture sociali, come un centro polivalente, che funga anche da deterrente alla devianza giovanile». Crescente rivela che il piano di riqualificazione sarà finanziato con fondi pubblici e privati, rispetto ai quali esiste già uno studio di fattibilità avviato.
Capodrise, 26 maggio 2016

 

Ufficio stampa e comunicazione

Gianluca Montebuglio