crescenteCAPODRISE. «Buon lavoro, Antonella!». Il sindaco di Capodrise, Angelo Crescente, stamattina (14 ottobre) ha nominato assessore alla cultura, all’istruzione e allo sport la consigliera comunale Antonella Marotta, del gruppo consiliare “Patto Per Capodrise”. Marotta è andata a sostituire Marcella Alberico, la quale, per motivi di salute, si è dimessa dalla giunta e dal Consiglio circa tre settimane fa. «La proposta di Antonella – rivela Crescente –, persona le cui qualità umane e professionali sono ben note, è stata accolta con favore dagli altri assessori e dai consiglieri del gruppo. A tal proposito, vorrei ringraziare l’architetto Carlo Pontillo dell’associazione “CentroCittà”, che ha coordinato le consultazioni tra le parti politiche». Sui tanti retroscena proposti da certa opposizione, che paventava crisi, complotti e intrighi, è amaro il commento del sindaco: «Un accanimento morboso che mi ha lasciato sgomento. È possibile – si chiede Crescente – che nemmeno di fronte alla salute taluni personaggi, piccoli quanto la loro statura morale, avvertano il dovere di tacere? È possibile che persino gli aspetti più intimi di una persona debbano essere sacrificati sull’altare della visibilità? È possibile che tutto debba sottostare al giudizio sommario della Rete? Capisco – aggiunge il sindaco – che per chi ha bisogno di una poltrona per dare un senso alla propria vita le dimissioni di Marcella abbiano creato sconcerto. Capisco pure che rimettere un mandato non rientri nel costume degli italiani. Ma c’è il limite a tutto! La propria pochezza – conclude Crescente – non può essere le lente con cui si guarda il mondo degli altri».