Isola ecologica, Topo: “Negro mente ai cittadini sapendo di farlo”

“Dopo due mandati di nulla assoluto continuano a dire bugie”. Filippo Topo, candidato a sindaco di ‘Capodrise Futura’, interviene sulla vicenda della presunta isola ecologica da realizzare nei pressi del cimitero.

“Il candidato sindaco Enzo Negro ha dichiarato che intende realizzare un’isola ecologica vicino al cimitero – dichiara Topo – Quando in realtà il progetto prevede un mero centro di raccolta. La differenza è sostanziale: nell’isola ecologica i rifiuti vengono anche trattati, mentre nel centro di raccolta comunale vengono conferiti dai cittadini ed in particolare solo per i materiali recuperabili. Allora due sono le cose: Negro o continua a mentire sapendo di farlo o non sa nemmeno quello che dice. E allora mi domando: i capodrisani vogliono un sindaco che sia un bugiardo o, peggio, un incompetente?”, conclude Topo.

COMUNICATO

L’avvocato Rita Nero per le nuove vie dello sviluppo economico nel Mezzogiorno ed il PNRR

Si è appena concluso, a Capri, un importante simposio sul “Mezzogiorno e le vie strette dello sviluppo economico”.

L’evento, organizzato dall’associazione “Per lo sviluppo del Mezzogiorno per il buon Governo”, avente come segretaria generale l’avv. Margherita Nero, ha messo a confronto le più importanti realtà imprenditoriali del mezzogiorno d’Italia.

Tra i protagonisti del simposio:

Ing. Paolo Scudieri, Presidente Adler SpA;

Prof. Riccardo Maria Monti, Presidente Interporto Sud Europa Marcianise/Maddaloni;

Dott. Danilo Iervolino, Presidente Università Pegaso;

Dott. Giuseppe Nargi, Direttore Regionale Campania, Calabria e Sicilia Intesa Sanpaolo;

Cav. Giorgio Pino, Presidente Proma SPA;

Dott. Bruno Scuotto, Presidente Cabina di Regia ITS Regione Campania;

Dott. Mario Mattioli, Presidente Confitarma associazione degli Armatori;

Dott. Guido Grimaldi, Presidente Alis.

 

Abbiamo posto le basi per la creazione di un tavolo permanente sulla formazione delle ZES (zone economiche speciali), sulla formazione Industria 4.0 e blue economy nell’ambito della progettazione dei fondi del PNRR. dichiara l’avv. Rita Nero Ho invitato, personalmente, gli imprenditori a porre attenzione al nostro territorio di Terra di Lavoro dotato di enormi potenzialità umane e professionali, così riuscendo anche a strappare l’impegno programmatico per una sinergia tra l’imprenditoria e la formazione giovanile con stage e corsi di formazione”.

 

Il mio impegno per la città di Capodrise ed in generale per il Sud c’è sempre stato, ora l’ho palesato. – continua Rita Nero, candidata al consiglio comunale con Negro Sindaco – Credo che sia arrivato il tempo di mettere a sistema le energie buone e capaci del nostro territorio. Bisogna scollarsi e prendere le distanze dalle vecchie ed ormai logore pratiche del voto di scambio, che ancora ora qualcuno ha l’ardire di proporre. Bisogna lavorare per la collettività. Solo migliorando le condizioni economiche e sociali di tutti, cambieremo le sorti del nostro tartassato territorio”.

 

Sport e periferie, Belfiore “Sfumati 700mila euro per il campo sportivo”

CAPODRISE. «E poi Enzo Negro parla di riqualificare il campo sportivo!». È stata pubblicata la graduatoria dei Comuni che riceveranno i fondi del bando “Sport e Periferie” della Presidenza del Consiglio dei ministri: 14 milioni di euro per finanziare interventi alle strutture sportive. Tra i beneficiari, ci sono San Marco Evangelista, Grazzanise, Santa Maria Capua Vetere, Cervino, Raviscanina e Riardo; ognuno riceverà 700mila euro. Capodrise non c’è! «Chi ci ha governato finora, con uno stadio ridotto a un campo di patate, ricettacolo di rifiuti speciali e ingombranti, ha deciso (?) – rivela Maria Belfiore, candidata a sindaco della lista Alleanza per Capodrise – di non partecipare. Preferiscono fare promesse e spendere i soldi dei cittadini, piuttosto che tentare di intercettare risorse pubbliche. E pensare che, lo scorso settembre, l’opposizione li avvertì che il bando era in scadenza; l’assessora Luisa D’Angelo, piccata, assicurò “che gli uffici stavano già predisponendo gli atti”, salvo, poi, scoprire stamattina dal vicesindaco Tommaso Fattopace che “qualcosa è andato storto”. Insomma, la solita storia! Sia chiaro, la notizia dei 700mila euro sfumati per lo sport non mi rallegra; sarebbero stati soldi per la comunità, ma è sintomatica di una situazione che dura da dieci anni, ormai. La nostra città ha il diritto di avere un impianto sportivo all’altezza delle sue aspettative; e strade di buonsenso che non pesino sulle casse dei contribuenti e che garantiscano il coinvolgimento delle associazioni locali e servizi efficienti ci sono. Trasformeremo Capodrise da Comune delle occasioni sprecate – conclude Belfiore – a macchina efficiente che saprà attrarre finanziamenti regionali, nazionali ed europei».

comunicato

Capodrise Futura si presenta, il candidato sindaco Topo: “Sarò il sindaco dei capodrisani. Sono loro i nostri unici interlocutori”

Sarò il sindaco dei capodrisani. Sono loro i nostri unici interlocutori”. Lo ha dichiarato Filippo Topo, candidato sindaco di Capodrise, nel corso della prima uscita pubblica di “Capodrise Futura” in piazza della Repubblica.

 

Un primo incontro con cittadini e sostenitori del progetto civico che cinque anni fa sfiorò la vittoria ed oggi si ripresenta agli elettori con una rinnovata credibilità frutto del lavoro di contrasto e critica aperta alla cattiva politica che ha paralizzato lo sviluppo di Capodrise negli ultimi 10 anni.

 

“Siamo gli unici che hanno scelto di non stringere accordi elettorali con nessuno – ha proseguito Topo durante il suo intervento – Una decisione coraggiosa ma che era l’unica coerente con il percorso già intrapreso. I nostri unici alleati sono e saranno sempre i capodrisani. È a loro che ci rivolgiamo, è solo con loro che vogliamo confrontarci condividendo i nostri progetti per migliorare il paese. Noi siamo gli unici che il 4 ottobre potranno amministrare Capodrise con un progetto politico chiaro e concreto, senza essere tirati per la giacchetta da nessuno e senza padroni o padroncini da servire”.

 

Poi Topo ha evidenziato il valore della squadra di ‘Capodrise Futura’: “un gruppo di persone perbene pronte a dare tutte loro stesse per la nostra comunità – ha aggiunto – Sono orgoglioso di loro. Noi il 4 ottobre saremo gli unici a poterci mettere la faccia. Per questo abbiamo già vinto e sono certo che con l’aiuto e la fiducia dei cittadini di Capodrise raggiungeremo la vittoria”, ha concluso Topo.

 

Comunicato