Le commissioni consiliari danno il via libera al nuovo piano traffico e alla toponomastica cimiteriale

“Oggi abbiamo ripreso il tema del Traffico e della circolazione. Marcianise è una città che grazie alla sua invidiabile posizione geografica, tra Napoli e Caserta, ha assunto negli ultimi anni un’importanza notevole nel quadro delle attività produttive, commerciali e logistiche consentendo, naturalmente, l’insediamento di importanti aziende nazionali ed internazionali oltrechè dei più noti centri commerciali come i il Centro Campania, l’Outlet e l’Interporto. La città come è ben noto è attraversata dalla linea ferroviaria Napoli-Foggia,usata da studenti e pendolari, è collegata alla rete autostradale A1 usata dai mezzi di trasporto pesanti per la zona industriale, dalla strada Sannitica usata per gli scambi commerciali e dalla strada Nola-Villa Literno che consente il collegamento con i comuni del napoletano. Ovviamente questo sviluppo sempre più crescente ha comportato per la nostra città un aumento considerevole di traffico sia di autoveicoli che di mezzi pesanti con i conseguenti fenomeni di inquinamento acustico ed ambientale. Analizzando questo scenario la Commissione odierna si espressa ritenendo non più procastinabile la redazione e la successiva adozione di un Piano Generale del Traffico Urbano che possa intervenire con forza nel razionalizzare gli spostamenti ed i flussi di attraversamento nonchè migliorare le condizioni di circolazione e della sicurezza stradale dei pedoni, dei veicoli e dei mezzi pubblici. Pertanto abbiamo deciso che nel prossimo bilancio una somma dovrà essere destinata alla realizzazione di un nuovo Piano del Traffico e più complessivamente ad un piano della Mobilità Urbana che abbia come obiettivi:
– riduzione della pressione del traffico;
– riduzione dell’incidentalità;
– riduzione dell’inquinamento da traffico;
– riqualificazione ambientale;
– ottimizzazione della politica dei parcheggi;
– sostegno della mobilità ciclabile e pedonale;
– rilancio del trasporto pubblico.
Voglio anche evidenziare l’ottimo lavoro che la III Commissione della Presidente Carmen Ventrone, di cui pure sono componente, ha svolto in materia di Toponomastica Cimiteriale. Presto il Cimitero Comunale sarà dotato di un sistema toponomastico capillare in grado di soddisfare l’esigenza dei visitatori e cioè di individuare con celerità le tombe, i loculi, le cappelle grazie all’intitolazione dei viali e dei monumenti e alla numerazione degli stessi. La commissione su input dell’assessore Angelo Musone credo abbia fatto un ottimo lavoro nell’ottica di un rinnovamento del luogo più caro a tutti noi”.

Giuseppe Riccio

Il blog di Michele Raucci Se attivi le notifiche puoi ricevere tutte le novità sul tuo dispositivo.
Dismiss
Allow Notifications