Sarà presentato domani sera alle 18 presso la scuola media di Via Dante il libro “La Nostra Scuola… i suoi primi 50 anni” dedicato a Francesco De Crescenzo e Antonio Stellato, alunni prematuramente scomparsi, e contenente i principali cambiamenti strutturali, organizzativi, didattici che hanno contraddistinto la scuola sin da quando nel 2000 è divenuta istituto comprensivo. “La presentazione di un libro costituisce sempre un arricchimento per tutti-spiega Maria Belfiore, dirigente scolastico- ma lo scopo del nostro è quello di ricostruire la memoria storica di una scuola che è divenuta una scuola “a passo con i tempi”, una scuola tecnologica, digitale, e una scuola sempre pronta ad accogliere riforme che contribuiscono a farla diventare innovativa e nel contempo futuristica. Auguro-aggiunge Belfiore- alla scuola che mi pregio di dirigere, di raggiungere mete sempre più alte anche per  i suoi prossimi 50 anni”. Stupenda la frase di Talete con cui la dirigente conclude il suo intervento: ”Non abbellire la tua immagine , sia bello il tuo agire”. Negli ultimi anni l’istituto “Gaglione” si è sempre qualificata partecipando a progetti anche con fondi regionali e europei.