unoVenerdì  6 gennaio dalle ore 10 presso la sede storica dell’U.S. Marcianise, in piazza Umberto I, celebrazione in grande stile del sessantaseiesimo anniversario dalla fondazione del sodalizio presieduto da Vincenzo Sagliano che anticipa così l’appuntamento: “A 66 anni dalla nascita dell’US Marcianise, l’associazione è ancora viva e partecipa con entusiasmo ad ogni iniziativa che vada nel senso dei valori proprio dello sport – dichiara il presidente – ovvero la lealtà, lo spirito agonistico, lo stare assieme. Per questo motivo e per ricordare quanti sono stati con noi durante questo lungo e bellissimo cammino, abbiamo organizzato come ormai capita da sei anni a questa parte, una mattinata di celebrazioni e di premiazioni indetta per venerdì nel giorno dell’Epifania”.

Hanno già dato adesione certa ex calciatori e bandiere come Giovanni Pasquariello, Marco Fazzi, Michele Corsale, Bernardo Sandovalli, Roberto Busino, Raffaele Tafuri tra i tanti.

“Sarebbe per noi un piacere che tutti i calciatori, gli sportivi e gli appassionati che sono stati con noi in questi anni siano presenti, venerdì, alla consegna delle targhe ricordo. Chiunque non sia stato possibile raggiungere, per un motivo o per l’altro, deve ritenersi invitato. Un modo per stare assieme ancora, dopo tanti anni – dice Domenico Mezzacapo detto Mimì Altobelli per la sua sfegatata passione interista, cassiere della US Marcianise – sempre nel segno dell’amicizia e dello sport”.

“La US Marcianise è da sempre vicina agli sportiv i- conclude Domenico Campomaggiore, vicepresidente dell’associazione- e con il sostegno dei nostri 120 tesserati continuiamo quella tradizione fatta di sport genuino che ci ha consentito di arrivare a festeggiare con gioia il nostro 66° compleanno e speriamo di poterne festeggiare ancora molti altri”.

“Le migliori scelte della vita sono quelle fatte con il cuore, che siano andate bene o male, poco importa, perché sai che in quel momento hai messo un pezzo di te stesso ed è quello che conta realmente”. Questo è il motto dell’associazione che grazie al fervido impegno di Mimì “Altobelli” quindi sono sei anni che questa festa si realizza con tanto di taglio di torta finale e tanti gadget storici che rinfrescano la memoria sportiva di tanti marcianisani e non solo, la ferma volontà del Mezzacapo infatti va sempre indietro nel tempo andando a scovare sempre cimeli storici che riportano in auge la Gallino Sud di un tempo e di certo non può mancare la gloriosa Rifo Sud poi Barilla Sud senza tralasciare i fasti più recenti con il Real Marcianise e Progreditur Marcianise. Un excursus storico a trecentosessantagradi per il “circolo” fondato il 14 gennaio del 1951 divenuto nel tempo un pezzo di storia della città di Marcianise, “onore e rispetto” i principi fondamentali che hanno tenuto in vita l’associazione per tutti questi anni.

L’appuntamento per gli sportivi e non è per venerdì, 6 gennaio alle ore 10, presso la sede storica di Piazza Umberto I a Marcianise.