angelo-crescenteCapodrise-Il nostro Sindaco, in campagna elettorale, ha attribuito il suo insuccesso amministrativo a difetti di comunicazione politica. Questa volta, nel tentativo di porre rimedio a questa défaillance, sta lavorando sulla comunicazione con eccessi che lo fanno talvolta sconfinare nella pubblicità ingannevole. Se scorriamo in rapida successione l’elenco degli interventi esibito dal Sindaco come bilancio dei sui primi 100 giorni percepiamo la prevalenza della propaganda sui fatti. Riportiamo qualche esempio.

“Realizzazione del parcheggio in via Ariosto”: comunicazione ingannevole, il parcheggio non è stato realizzato! I ritardi non sono da attribuire al Commissario. Riprendere le trattative con la Curia non costituisce un risultato degno di essere menzionato come un attivo di bilancio dei primi 100 giorni. La ripresa di contatti con la Curia, non azzera l’inerzia totale della precedente amministrazione né lascia intravedere all’orizzonte l’apertura del cantiere per la realizzazione di quest’opera cruciale.

Fruibilità e manutenzione al Parco “Rodari”. Il Parco “Rodari” non necessita solo di essere “tenuto in ordine” (ordinaria amministrazione) ma, come in ogni parco giochi, tutte le attrezzature vanno manutenute costantemente, per assicurarne la sicurezza e la durata nel tempo. Andrebbero, pertanto, realizzate attività di controllo periodiche delle criticità e di intervento di messa in sicurezza dove necessario. Le giostrine andrebbero, di tanto in tanto, anche igienizzate. Il Parco dovrebbe, inoltre, poter essere frequentato anche dai bambini diversamente abili che, purtroppo non possono godere di spazi a loro dedicati. Ci risulta che la Regione Campania ha stanziato 200.000 euro da destinare ai comuni per l’acquisto di giostrine per minori disabili. Si potrà accedere ai fondi regionali rispondendo ad un avviso pubblico a sportello. I nostri amministratori faranno in tempo?

Sicurezza e vivibilità al Rione Marte. Da quando è “stato ripulito il cavalcavia ferroviario e installato telecamere di videosorveglianza e rivelatori di targa come deterrente all’abbandono dei rifiuti, agli atti vandalici e all’incendio di materiale di risulta”, i residenti in Rione Marte si sentono più sicuri, vivono meglio, non hanno più problemi. Con la creazione di un chiosco in via Mercurio faranno festa tutto il giorno e non saranno più angosciati dalle erbacce nell’area verde circostante.

Manutenzione delle strade: è stato realizzato un maldestro tentativo di ricarica di asfalto, non integrale, ma seguendo la logica del metterci “una pezza”. Comunque “un primo passo importante”!

Palestra Scuola media –  hanno “approvato la delibera per lo stanziamento dei fondi per la coibentazione del tetto della palestra della scuola media di via Dante, oggi chiusa per infiltrazioni d’acqua” – Ancora? È da anni che si cerca di mettere riparo al tetto della palestra. Quanto è costato finora?

Partecipazione al Piano operativo complementare. È stato presentato un progetto per la creazione di un Centro culturale a Palazzo delle Arti, con una richiesta di finanziamento di 198mila euro.  “Incrociamo le dita!” Ne riparleremo quando sarà approvato!

Partecipazione al Fondo di rotazione. Come sopra: Incrociamo le dita!

Tolleranza zero verso le greggi abusive. Nonostante l’ordinanza- tra l’altro emanata perché Roberta Argenziano pensava alle pecore invece di pensare ad altro- le greggi abusive continuano a pascolare. Forse bisognerebbe essere più autorevoli con i pastori?

Ristrutturazione e riqualificazione del Municipio: Finalmente!

Per le Politiche sociali, eventi e solidarietà? …………… Stendiamo un velo pietoso!

Roberta Argenziano

Consigliere comunale