“Nelle ultime sedute di Commissione di Mercoledi e Venerdi ci siamo occupati di un tema molto delicato: l’Abusivismo Edilizio. In verità fin dal nostro insediamento il problema degli immobili realizzati in abuso ed in particolare quelli assoggettati a sentenze definitive passate in giudicato ovvero non più impugnabili è stato un nostro assillo. Da quanto è dato sapere sono diverse decine gli abusi edilizi che riguardano immobili sottoposti a procedure giudiziarie ed amministrative che non sono suscettibili di sanatoria e che dovrebbero essere demoliti anche se, da una prima valutazione, sembrerebbe che abbiamo a che fare con abusi edilizi realizzati per ragioni di necessità e non per motivi speculativi. Ma il tema

 

è molto complesso e come dicevo “delicato” al punto che non intendo con questo post alimentare speranze e/o certezze nei confronti di chi spera che la nostra Amministrazione Comunale possa risolvere in maniera del tutto superficiale il problema che ci impegna. Abbiamo dall’altro canto la responsabilità, in qualità di consiglieri comunali, di prendere cognizione di causa della dimensione del problema, di avere una ricognizione completa, puntuale e circostanziata di ciascun abuso e ricercare tutte le eventuali possibilità, nel rispetto delle leggi vigenti, di indicare delle soluzioni ed affrontare in modo efficace e concreto le attività amministrative da porre in essere. In tale ottica stamattina abbiamo deciso di interessare l’intero Consiglio Comunale sulla questione chiedendo al Presidente Rondello di convocare un’apposita conferenza dei capigruppo ed eventualmente fissare un Consiglio Comunale monotematico.
Dal Palazzo Comunale Vi lascio con delle foto della visita a Marcianise del Cavaliere del Lavoro Ernesto Pellegrini (già Presidente dell’Inter) che grazie ad Antonello Velardi abbiamo avuto modo di conoscere la sua straordinaria storia imprenditoriale caratterizzata da tanti successi e iniziative a favore dei più deboli”.
#unaltramarcianiselafacciamo

Giuseppe Riccio