Idiecipassi: il programma elettorale della coalizione ABBATE: “Rilanciare l’occupazione con progetti cantierabili e riduzione di tasse e burocrazia per attrarre nuovi investimenti. Chi è in cerca di un lavoro merita la priorità nella nostra idea della Marcianise che sarà”.

abbate“Idiecipassi”, è il titolo scelto per il programma della coalizione che sostiene Dario Abbate sindaco di Marcianise. Dieci temi, dieci grandi contenitori per una città che rinasce. Lo ha illustrato ieri, nel corso dell’appuntamento di apertura della campagna elettorale, l’aspirante primo cittadino in un Ariston affollato da oltre mille persone. Una risposta “incredibile ed emozionante”, come l’ha definita Abbate: “Che testimonia la partecipazione della città sui temi che la riguardano più da vicino”.

E si parte subito con il nodo centrale di un territorio che paga in termini di occupazione e perdita di posti di lavoro, sia la fase di deindustrializzazione dopo gli anni d’oro della metalmeccanica, sia la crisi congiunturale che ha investito il settore industriale.

“Al di là dei proclami privi di fondamento, questa coalizione fatta di professionisti, operai, imprenditori e giovani che si affacciano oggi sul mondo del lavoro, ha presentato un piano di riprogrammazione e valorizzazione dell’intera economia marcianisana partendo dalla riduzione delle tasse e dall’alleggerimento della burocrazia. Ridare respiro ai cittadini attraverso una significativa riduzione delle tasse significa rimettere in moto l’economia locale ma significa anche attirare nuovi investimenti da parte di imprenditori che possono contare su uno sgravio fiscale e su pratiche molto più veloci ed efficienti”. Rivedere il contributo sui costi e gli oneri di urbanizzazione, diminuire la tassa sui rifiuti, istituire un protocollo d’intesa con l’Asi per snellire le procedure e ridurre i tempi, i passaggi indicati da Abbate.

“Promuoveremo e difenderemo il lavoro- aggiunge Abbate- attraverso l’istituzione dell’ Agenzia Comunale per il lavoro:una sorta di punto di incontro tra le imprese presenti sul territorio e chi è in cerca di un’occupazione di modo che la richiesta del lavoro non sia più un affare privato ma diventi una possibilità accessibile a tutti attraverso la conoscenza diretta delle aziende che operano sul nostro territorio”.

“Abbiamo inoltre previsto l’avvio del progetto ‘Le fabbriche di Leonardo’ in cui le diverse anime che popolano il mondo del lavoro (imprenditori, impiegati, operai, professionisti, ricercatori), collaborano per trasformare le idee in beni e servizi utili a migliorare la qualità della vita dei cittadini. Il Progetto prevede la realizzazione di infrastrutture nell’area industriale di Marcianise in particolare, per ciò che riguarda le opere esterne, si può pensare ad un diverso e più efficiente metodo di smaltimento delle ecoballe o alla riqualificazione delle strade dell’area industriale o ancora alla realizzazione di fognature, luci e nuovi impianti di illuminazione, realizzazione del verde comune, realizzazione di marciapiedi, piste ciclabili aree a verde ed attrezzate per le attività sportive. Un progetto- conclude Abbate- già cantierabile ideato e pensato per Marcianise insieme a Marcianise. Noi ci crediamo e sappiamo che insieme possiamo”

 

Il blog di Michele Raucci Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo dispositivo.
Rifiuta
Attiva le notifiche