1Domenica 19 giugno si andrà al ballottaggio e Marcianise dovrà scegliere tra Dario Abbate e la coalizione che lo sostiene ed Antonello Velardi e la sua squadra.

 

Fare i conti in questo momento, non è cosa semplice, in quanto i voti di lista non sono ancora stabili ed anche perché andrebbero previste le possibili combinazione di potenziali apparentamenti.

 

Noi ci proviamo, partendo da alcune ipotesi:

  • Saranno confermati i voti di lista pubblicati sul sito del Comune di Marcianise;
  • Il Movimento Cinque Stelle non farà apparentamenti;
  • Il Movimento Vivila non farà apparentamenti.

 

Sulla base di tali ipotesi, visto che sia le liste a supporto di Antonello Velardi che quelle di Dario Abbate hanno superato il 40% dei voti utili, si presentano due scenari:

 

 

Primo scenario Antonello Velardi Sindaco

In tal caso il Consiglio Comunale sarà così composto:

 

Maggioranza (15 consiglieri )

Partito Democratico (5): Rondello Antimo, Laurenza Gennaro, Guerriero Raffaele, Pero Pasquale e Gaglione Lorenzo;

Città Nuova (4): Galantuomo Vincenzo, Ventrone Carmela, Carosone Angelo e Valentino Giovanni Battista;

Marcianise Terra di Idee (2): Laurenza Cinzia e Vallosco Giovanni Battista;

Orgoglio Marcianise (2): Acconcia Tommaso e Golino Antonio;

Centro Democratico (1): Riccio Giuseppe;

Libera Conditio (1): Laurenza Domenico.

 

Minoranza (8+1 =9)

Candidato sindaco (1): Dario Abbate;

Marcianise Democratica (3): Salzillo Pasquale, Foglia Paola e Bucci Giuseppe;

Marcianise nel Cuore (1): Zarrillo Antimo;

Progettiamo il Domani (1): Moretta Giuseppe

Ora (1): Amarando Domenico;

SINISTRA e Cambiamento (1): Di Lernia Maria Carmela;

 

MOVIMENTO 5 Stelle (1): Guerriero Pasquale;

 

 

Nota:

In questo scenario, al Movimento Vivila (1255 voti di lista), per soli 40 voti di lista, non scatterebbe il consigliere comunale. In caso di variazione dei dati e/o di possibile ricorso, Raffaele Delle Curti prenderebbe il seggio attualmente assegnato a Bucci Giuseppe.

 

 

 

*****

 

Secondo scenario Dario Abbate Sindaco

In questo caso, il Consiglio Comunale sarà così composto:

 

Maggioranza (15 consiglieri )

 

Marcianise Democratica (5): Salzillo Pasquale, Foglia Paola, Bucci Giuseppe, Ricciardi Angelo e Giuliano Jole;

Marcianise nel Cuore (3): Zarrillo Antimo, Iuliano Felicia e Di Sivo Angela;

Progettiamo il Domani (2): Moretta Giuseppe e Delli Paoli Angela;

Ora (2): Amarando Domenico e D’Anna Laura;

SINISTRA e Cambiamento (2): Di Lernia Maria Carmela e Golino Francesco;

Marcianise Libera (1): Tartaglione Cesare.

 

 

Minoranza (8+1 =9)

Candidato sindaco (1): Antonello Velardi;

Partito Democratico (2): Rondello Antimo e Laurenza Gennaro;

Città Nuova (2): Galantuomo Vincenzo e Ventrone Carmela;

Marcianise Terra di Idee (1): Laurenza Cinzia;

Orgoglio Marcianise (1): Acconcia Tommaso;

Centro Democratico (1): Riccio Giuseppe;

 

MOVIMENTO 5 Stelle (1): Guerriero Pasquale;

 

 

Nota:

In questo scenario, al Movimento Vivila (1255 voti di lista) non scatterebbe il consigliere comunale per 165 voti di lista. In caso di variazione dei dati e/o di possibile ricorso, Raffaele Delle Curti prenderebbe il seggio attualmente assegnato a Riccio Giuseppe.