Avete mai assaggiato una “leggerissima “ braciola di cotica di maiale al sugo con polenta ?

74dd366c-0d4c-465c-91c9-6dbaefbe48b0A Marcianise, Capodrise e dintorni si dice:” ” ro puorco nun se jetta niente “ e non c’è proverbio più azzeccato! Provate a togliere i peli e il grasso in eccesso della cotica , imbottitela con pezzetti di aglio, prezzemolo, pecorino, pinoli, uva passa, avvolgetela come un involtino e cuocetela col pomodoro. I trigliceridi arriveranno a mille, però avrete una prelibatezza morbida e gustosissima. Se poi condite la pasta, le lasagne, i cannelloni col sugo nel quale è stata cotta, vi leccherete i baffi.
Perfettamente consapevole che non si tratta di un pasto light, ma di una vera e propria bomba di grassi , la mangio raramente e per ragioni di gusto prettamente personali, faccio a meno di pecorino pinoli e uva passa.

continua a leggere