Presentazione 24 storie a Natale, ultima serata il 24 dicembre con premiazione storia online sulle pagine Facebook Marcianise Xmas on the Streets e Associazione Majeutica

24 storie a Natale’ è l’iniziativa che l’Associazione Majeutica, in collaborazione con la libreria Cicciapelliccia di Baronissi, ha voluto per questo Natale 2020. Da sempre fucina di idee e proposte per la promozione culturale e del territorio, forte in carniere di inizative solide e di respiro ultraregionale come la famosa ‘Estate di San Martino’, il sodalizio giovanile, fondato nel 2000 nel centro storico di Marcianise, ha voluto comunque essere presente e attivo nonostante le limitazioni all’aggregazione e agli incontri necessarie in quest’ ultimo anno. E così l’Avvento si è tramutato nella speciale occasione di rilanciare la bellezza e la magia del racconto. Avvalendosi dell’ormai facile accessibilità al web e ai social, Majeutica ha voluto presentare una serie di racconti serali dedicati ai bambini e alle loro famiglie. Un camino virtuale alla cui luce si narrano storie, si esplorano mondi fatati, si libera fantasia e curiosità. Ogni sera una storia, per 24 sere. Narrativa per l’infanzia in brevi prose da 10 minuti, con la voce narrante e il sorriso dell’attrice Claudia Balsamo, socia di Majeutica. Diplomata all’accademia di mimo corporeo di Michele Monetta, e quindi attiva a Roma nella compagnia stabile di Luigi De Filippo per cinque ininterrotti anni, Claudia ha conseguito un Master in Teatro, Pedadogia e Didattica all’Unisob, continuando a collaborare sul palcoscenico con nomi del panorama teatrale: Angela Pagano, Tato Russo, Mario Martone. Trasferitasi per un anno a Bologna ha  iniziato collaborazioni con librerie per l’infanzia. Di qui il progetto di fondere alchemicamente in una libreria per bambini,  l’arte teatrale, la passione per i piccoli e  l’amore per la lettura. E’ da questo sogno che Claudia ha realizzato a Baronissi la sua libreria e Officina creativa per l’infanzia : la Libreria Cicciapelliccia. Fresca di inaugurazione, per quanto il 2020 non sia stato un anno facile per le piccole imprese, specie le neonate,  Cicciapelliccia ha dettato da subito una mission ben chiara:  avvicinare i bambini ai libri con letture ad alta voce, illustrazioni particolari, merende golose a km 0 e laboratori creativi.  La libreria Cicciapelliccia ha deciso dal primo giorno di avere un’impronta montessoriana: copertine dei libri ben visibili sugli scaffali, scalette a misura di bambino per sceglierli e prenderli in totale autonomia, laboratori di manipolazione e costruzione, ma soprattutto tanto, tanto colore. L’intesa tra la neonata Cicciapelliccia e la ventennale Majeutica è stata quindi facile e naturale. Il programma di podcast e streaming dei racconti per bambini ’24 Storie a Natale’ ha avuto un immediato successo in termini di visualizzazioni e consensi su Facebook e Instagram, alle pagine dell’Associazione. E le visualizzazioni continuano ad aumentare ogni giorno. Al programma di racconti, Majeutica ha affiancato anche un’iniziativa accessoria: un concorso di racconti brevi per bambini a cui sono stati invitati a partecipare i web-spettatori, senza limiti di età, con l’intento di favorire anche la creatività delle intere famiglie in collaborazione. Il racconto giudicato vincitore da una commissione interna di Majeutica sarà narrato la sera della Vigilia di Natale, accompagnato dai disegni originali di LVR, illustratore e disegnatore socio di Majeutica. L’iniziativa, che può dirsi già fortunata e di successo, è stata inserita nel cartellone di eventi natalizi della città di Marcianise.

Capodrise:”Portatori di silenzio” (mostra d’arte online) 19 dicembre ore 18.00

Al Palazzo delle Arti di Capodrise la cultura non si ferma, continuiamo il nostro cammino!
Sei artisti hanno raggiunto le sale di Palazzo delle Arti, nell’ora più buia e incerta di questo ultimo scorcio di anno, in una dialettica del confronto, gettando oltre le mura un ponte, testimonianza di un silenzio che può generare, nell’ascolto, la poetica di una nuova luce.
“Portatori di silenzio” incrocia le esperienze artistiche di Salvatore de Curtis, Giovanni Cavaliere, Antonio Ciraci, Peppe Ferraro, Anna Crescenzi e Pietro Maietta.

La mostra curata da Michelangelo Giovinale, incrocia ricerche e linguaggi di artisti, diametralmente opposti, per generazioni e profondità di sguardi, ma solo, apparentemente, distanti fra loro.
Li accomuna invece, il desiderio di ascolto, lungo quella linea di confine, impercettibile del silenzio, metafora anche di un’ombra, che avvolge il mondo.

Opere che ribaltano quell’idea di silenzio come sfondo inerte e inespressivo, che si fanno corpo e agente concreto ed espressivo.
Metafora di quella poetica della vita, essenziale e indispensabile, che avrebbe fatto scrivere ad Ungaretti, di una dimensione dell’ascolto cercando di cogliere un “inesauribile segreto”.

Le esperienze della pittura di Salvatore De Curtis e Antonio Ciraci, di paesaggi e di miti e quella più lirica e poetica, di Giovanni Cavaliere, si allungano -nella scrittura espositiva della mostra- nelle istallazioni di Peppe Ferraro e Anna Crescenzi, in ascolto nel silenzio della natura, a cui fa eco un silenzio spirituale, trascendente, nell’opera piramidale di Pietro Maietta.

Sei artisti, pellegrini e portatori di silenzio. Un cammino, che li rende portatori di speranza, il loro è anche un gesto di resistenza, al rumore del mondo, per decifrare e farci decifrare come meglio restare al mondo.

L’immagine che presenta la mostra è una foto di Salvatore Di Vilio.

Direzione artistica Michelangelo Giovinale.

La regia del video della mostra, realizzato in presa diretta durante gli allestimenti, è di Gianrolando Scaringi.

Comunicazione & Social Media Management Paolo Russo.

Evento Facebook
https://www.facebook.com/events/3367322313393577

Link al programma dell’intera stagione
http://www.comune.capodrise.caserta.it/portale/index.php?option=com_content&view=article&id=1279:capodrise-contemporanea-4-edizione-settembre-2020-aprile-2021&catid=35:eventi-e-manifestazioni


Palazzo delle Arti di Capodrise
Via Giannini 30 – Capodrise (CE)
palarticapodrise@gmail.com
324 558 3137

Facebook
https://www.facebook.com/PalazzoDelleArtiCapodrise

Instagram
https://www.instagram.com/palarticapodrise/

 

 

Sabato 19 dicembre, ore 18.00
Evento online sulla pagina Facebook del Palazzo delle Arti Capodrise
– fruizione gratuita, senza necessità di registrazione –

24 STORIE PIU’ UNA: LA TUA MAJEUTICA METTE IN PALIO L’ULTIMO READING DEL SUO CALENDARIO DI RACCONTI

Tornerà puntuale anche stasera l’appuntamento con i racconti di Majeutica e del suo ‘24 storie a Natale‘, il ciclo di reading per l’infanzia che l’associazione marcianisana sta proponendo dal 1mo Dicembre in prima serata sui canali social.

Ma non dimentichiamo che fino al 15 dicembre la mail dell’associazione potrà ricevere i racconti inediti degli spettatori, e il più bello tra questi sarà scelto per essere letto e illustrato la notte di Natale.
Chiunque potrà accedere al concorso, senza limiti di età. Il racconto potrà essere anche prodotto a più mani dall’intera famiglia, i genitori a mettere su carta l’immaginazione e gli spunti dei loro piccoli.
La giuria interna di Majeutica passerà in rassegna i racconti inviati alla mail info@majeutica.it od anche alla messaggistica della pagina Facebook ‘Associazione Majeutica’.
Per ovvie ragioni tecniche ( la durata della narrazione deve rientrare nei 10 minuti), gli Autori dovranno attenersi a poche semplici regole: massimo 3 cartelle da 1800 battute, in carattere Times New Roman, dimensione 14, margini normali.
La sera del 24, la voce e il sorriso di Claudia animeranno il racconto vincitore e sullo schermo scorreranno i disegni originali di LVR, realizzati per l’occasione.
Non c’è che da mettersi all’opera fin da subito, allora: l’ultima porticina magica dell’avvento potrà essere aperta da Claudia proprio sulla vostra favola!

MARCIANISE: L’ASSOCIAZIONE MAJEUTICA DAL 1° DICEMBRE PRESENTA ’24 storie a Natale

E’ difficile per tutti immaginarsi un Natale normale per il 2020. Ma è nella semplicità
che questo momento richiede che Majeutica ha trovato lo spirito giusto per esserci.
Nuovamente.
’24 storie a Natale’, così si chiama l’idea dell’associazione marcianisana, è la
magia che nasce da una facile pozione: la famiglia, il tepore di casa,
l’immaginazione. Un calendario dell’avvento, articolato in 24 racconti, uno per sera
sino alla notte di Natale, narrati a voce viva e accompagnati da immagini, che non
faranno fatica ad incollare agli schermi i più piccoli con tutte le loro famiglie.
Dal 1mo dicembre e per i giorni successivi, alle nove di sera, attraverso le
piattaforme social, Majeutica presenterà un racconto breve illustrato, di circa 10
minuti. La voce narrante sarà quella di Claudia Balsamo, attrice e socia di
Majeutica, che da oltre un anno si è dedicata con passione alla letteratura per
l’infanzia e alla narrazione, nella sua libreria per bambini di Baronissi, Cicciapelliccia.
Ma c’è di più. Con il primo di dicembre, oltre all’appuntamento serale con ’24 storie a
Natale’, Majeutica taglia il nastro a un mini-concorso letterario, side-car dell’iniziativa.
Alla mail dell’associazione (info@majeutica.it), e fino al 15 di dicembre, potranno
infatti pervenire racconti e favole inediti, che i Majeutici si augurano possano essere
prodotti senza limiti di età e anche a più mani, dalle intere famiglie in collaborazione
creativa. La giuria interna di Majeutica sceglierà il racconto migliore che meriterà di
essere presentato la sera del 24, a chiusura e coronamento del calendario,
corredato da disegni originali.
Il modo giusto per vivere il Natale in città, ribaltando il senso della ‘restrizione’,
ritrovando nella protezione domestica l’unità, l’evocazione, l’immaginazione ed
anche la creatività condivisa e condivisibile.
Manca davvero poco. Con il primo giorno di dicembre si aprirà la prima porticina del
calendario. E la magia potrà avere inizio.