A metterci la mano sul fuoco è il segretario della sezione “Nilde Iotti” del Pd di Capodrise, Pietro Di Bernardo caputiano della prima ora, nel corso di un’intervista al nostro blog.

Pierino1) Qual è il suo giudizio sull’amministrazione Crescente?
La nostra valutazione è assolutamente negativa perché per 3 anni non ha prodotto alcun risultato. Le poche energie sono state spese per i grandi progetti tralasciando l’ordinaria amministrazione, mentre noi riteniamo che il pubblico e il privato stanno bene insieme se gli interessi generali coincidono. Ragion per cui non ci sono le condizioni per un qualsiasi rapporto con Crescente e i suoi uomini.
2) Silvano Ferraro dall’opposizione passa in maggioranza con la carica di vice-sindaco, poi manda a casa Crescente, ed infine si scrive al Pd con l’ambizione di candidarsi a sindaco. E’ stato tutto frutto di valutazioni e ambizioni

 

5prettamente personali, o ha fatto parte di una strategia ben architetta dal suo partito per far fuori l’ex sindaco e spianare la strada a qualcun altro?

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Silvano ha agito autonomamente e ci fa piacere che abbia aderito al nostro partito perché è una risorsa conosciuta e apprezzata sul territorio. La sua ambizione alla carica di primo cittadino è legittima, ma si deve sposare con le valutazioni e gli interessi del partito.
3) Fattopace dialoga con il suo vecchio amico Salvatore Liquori mentre lei boccia senza appello Crescente. Prove di un’alleanza con l’imprenditore e sponsor dell’ex sindaco a guida Fattopace?
Ritengo che Fattopace , uomo di grande esperienza politica e osservanza al partito , non assuma iniziative personali, per cui escludo che dialoghi con l’imprenditore Salvatore Liquori.
4) A parte Fattopace, Silvano Ferraro e Pietro Pontillo hanno chance per la nomination a sindaco?
liquoriOgnuno è legittimato ad ambire, ma non tutti possono rivestire tale carica. Capodrise per l’eredità lasciata da Crescente versa in condizioni disastrose, per cui occorre un candidato sindaco di grande e consolidata esperienza politica e amministrativa.
5) Il suo partito guarda più al centro ( Movimento civico per Capodrise di Anthony Acconcia, Colella e company) o a sinistra( Glorioso e cespuglietti della sinistra radicale)?
Noi vogliamo costituire un’alleanza con tutte quelle forze politiche e associazioni, non collocate nel centrodestra, che abbiano come il solo fine di dare un governo stabile , duraturo e capace alla nostra comunità. Appare ovvio che, essendo il Pd l’unica forza organizzata e radicata sul territorio, rivendichiamo la leadership della coalizione.
66) Nel suo partito militano personaggi diversi per storia, pensiero e tradizione politica. Ritiene che il Pd, indipendentemente dalla scelta del candidato sindaco, arriverà compatto all’appuntamento elettorale di maggio?
Per il lavoro che sto svolgendo insieme al gruppo dirigente, il nostro partito nonostante la sua eterogeneità arriverà forte e unito all’appuntamento elettorale.

????????????????????????????????????
????????????????????????????????????

5Per chi non segue la cronaca politica di Capodrise, il sindaco Angelo Crescente di Capodrise fu sfiduciato il 10 marzo scorso da 3 consiglieri dell’opposizione (Giuseppe Glorioso, Pietro Pontillo e Antonio Martone) a cui si aggiunsero gli ultimi arrivati tra gli scranni della minoranza ossia Sossio Colella, Angelo Maietta e Antonio De Filippo di «Capodrise c’è» e, tra lo stupore di molti, il vicesindaco e assessore Silvestro Ferraro, transitato nella maggioranza a settembre e in giunta dallo scorso gennaio.