I dinosauri della politica, i giovani vecchi e i papabili candidati a sindaco

1“Esser giovani senza esser rivoluzionari può essere una contraddizione anche biologica”. Prendo a prestito questa frase pronunciata da Salvador Allende, Presidente cileno probabilmente suicida dopo un colpo di Stato ordito dal generale Augusto Pinochet, nel tentativo forse velleitario ma fortemente sentito, di scuotere i tanti giovani appassionati di politica, che ogni giorno incontro per strada e si abbandonano a imprecazioni di ogni genere contro i soliti noti al potere e i partiti, accusati di non dare loro alcuna visibilità e chance . Cari amici, le mie orecchie saranno sempre a vostra disposizione, ma come ho già anticipato a diversi di voi, vi confesso che sono un po’ scocciato di ascoltare solo lamentele, frustrazioni, considerazioni più o meno di carattere politico alle spalle dei gruppi partitici o dei soggetti di vostro riferimento o interesse. Essere giovani vuol dire

continua a leggere