Guerriero (Pd):”Chiederò al segretario di aprire le porte del partito ai cittadini”

Marcianise-A lanciare la proposta è il consigliere comunale Raffaele Guerriero in un intervento che pubblico qui di seguito: “A poche ore dall’analisi del voto che si terrà nel circolo del Partito Democratico di Marcianise, il Consigliere comunale Guerriero Raffaele, prima della conclusione dei lavori chiederà ufficialmente al Segretario cittadino, Angelo Raucci, l’apertura della sezione almeno una volta a settimana per

continua a leggere

PD:”Crescente non fa gli auguri ai capodrisani per risparmiare”

Oggi in vista della Santa Pasqua il circolo NILDE IOTTI del partito Democratico di Capodrise si è riunito con iscritti e simpatizzanti per il tradizionale scambio di auguri. Non abbiamo potuto fare a meno di notare, che quest’anno l’amministrazione comunale guidata da Crescente , in occasione delle festività Pasquali, non ha destinato alcun messaggio augurale ai Capodrisani, va bene la gestione delle risorse con parsimonia ma tagliare anche su un manifesto non sarà un pò eccessivo? Auguri, a

continua a leggere

Nel Pd  l’uno contro l’altro armato dietro al pifferaio magico

Ieri diversi colleghi titolavano che un altro storico esponente della sinistra marcianisana lasciava il Pd. Non è così, molte volte l’irrefrenabile voglia di fare uno scoop prende il sopravvento sul significato vero delle parole . Il leader marcianisano non abbandona il pd, si è semplicemente “auto congelato”  per lanciare un un monito e un segnale forte agli organismi provinciali del suo partito. E si perché  42 tessere, già accolte

continua a leggere

Alessandro Tartaglione, in corsa per la candidatura a sindaco del Pd: “Mettere in campo una nuova classe dirigente”

sandro tartaglione“La prossima competizione elettorale dovrà mettere in campo una nuova classe dirigente ed una rinnovata passione per la cosa pubblica”. Lo dice Alessandro Tartaglione, ex assessore comunale ed esponente del Partito Democratico di Marcianise. “Gli ultimi 10 anni sono stati caratterizzati da commissariamenti e tantissima instabilità politica che hanno lasciato la città

continua a leggere