Da don Giuseppe Di Bernardo e Velardi arrivano buone notizie sulle condizioni di Giuseppe Moriello

Pochi minuti fa,  il parroco di Capodrise ha pubblicato questo messaggio molto positivo sulle condizioni di salute del giovane marcianisano:  “Questi sono i messaggi più belli!!!❤ Buongiorno Don Giuseppe volevo dirle che Dio ha ascoltato le nostre preghiere. Giuseppe ha superato bene l intervento chirurgico di ieri e il midollo è pulito. La malattia non c’è più. Sia ringraziato il signore.

continua a leggere

Crescente replica a Velardi:” Non tutti i sindaci sono affetti da “selfismo compulsivo””

ACQUA SUL FUOCO
Mi sorprende che il sindaco di Marcianise, Antonello Velardi, ormai con frequenza, destini parte del suo tempo prezioso a occuparsi di me. Mi tocca, però, di nuovo smentirlo: ieri sera, mentre i capannoni degli ex “Giardini del Sole” bruciavano, ero lì; la polizia municipale di Capodrise ha prima avvertito i vigili del fuoco e poi il sottoscritto. Mi sono precipitato sul posto e sono andato via solo quando le operazioni di spegnimento si sono concluse, nella consapevolezza che in quei casi bisogna lasciar lavorare gli operatori del soccorso, che ringrazio. Velardi deve farsene una ragione: non tutti i sindaci sono affetti da “selfismo compulsivo”.

 

Velardi ieri sera nel suo diario aveva ironizzato sulla reazione di Crescente all’incendio presso i Giardini del Sole :[…Una delegazione di Marcianise guidata dal capo del distaccamento Michele Mezzacapo è andata a prelevare delle piantine sempre a Cellole, al sito di forestazione della Regione, per poi sistemarle sul perimetro della caserma al parco Primavera. Grazie ai vigili, per questo e per la loro attività quotidiana, molto preziosa. Il distaccamento di Marcianise è intervenuto oggi pomeriggio per spegnere un grande incendio nella zona dell’ex parco commerciale I Giardini del sole, a Capodrise. L’intervento è stato molto complesso, è andata a fuoco una parte rilevante della struttura: una grande nube tossica si è formata su Capodrise e su Marcianise, visibile da molto lontano. L’emergenza è proseguita per diverse ore: ho chiesto ai vigili del fuoco di contattare il sindaco di Capodrise, tramite i vigili urbani che erano sul posto, e aggiornarlo della situazione. Non so che cosa abbia fatto Angelo Crescente, sul posto non è mai andato: ha seguito a distanza. Spero ora che finalmente il Comune riuscirà a prendere una decisione definitiva su quell’area, oggetto di diversi incendi nell’ultimo periodo, tutti presumibilmente dolosi. Non è affare mio, di sindaco di Marcianise, ma è chiaro che siamo troppo vicini a quella struttura per non dovercene interessare: confido sulla velocità e sulla capacità di reazione di Crescente.