La politica per servire il popolo

1Stamani lancio un fugace sguardo fuori la finestra della mia casa paterna e resto incantato dalla tenue foschia mattutina che avvolge quasi interamente i platani seminudi, lasciando a malapena intravedere ai loro piedi, le tante foglie di colore giallastro o di un rosso così intenso da sfiorare il marrone. L’imprevista ma saporita contemplazione della natura scatena un turbinio

Continua ➡️La politica per servire il popolo

L’ex consigliere comunale, Antonio De Filippo aderisce al Pd

5Come avevamo anticipato nel nostro articolo del 16 settembre scorso intitolato “Non è l’età che ti fa giovane, almeno in politica”( http://wp.me/p663Ou-ql) in cui parlavamo di rinforzi in arrivo per il Pd, l’ex consigliere comunale di “Capodrise Rinasce”, Antonio De Filippo, uno dei fautori della sfiducia al sindaco, Angelo Crescente entra nel Pd di Capodrise.

“Un’importante risorsa- spiega il segretario dei Democratici-che

Continua ➡️L’ex consigliere comunale, Antonio De Filippo aderisce al Pd

L’ULTIMA PAROLA SPETTA SEMPRE AL POPOLO

0301_alexis-tsipras_1260Nelle ultime settimane, sull’onda dell’emozionante vicenda greca, qualcuno ha scoperto, altri hanno rispolverato, altri ancora hanno riconsiderato il concetto di democrazia. Addirittura c’è stato chi, ha risuscitato l’ateniese Pericle per dare sfoggio di democrazia. Ben venga tutto questo, ma sarebbe cosa buona e giusta se quotidianamente ci ricordassimo di vivere in un sistema democratico con annessi diritti e doveri. Non so a quali considerazioni sono addivenuti questi signori che per giorni e giorni hanno compiuto uno “studio matto e disperato” sui sistemi politici, per me la democrazia è

Continua ➡️L’ULTIMA PAROLA SPETTA SEMPRE AL POPOLO

E’ il momento della scelta

Non bisogna avere una particolare conoscenza della politica, ma solo un po’ di memoria per constatare che nell’ultimo ventennio assai spesso il colore del governo è stato dissimile dalla maggior parte delle regioni e amministrazioni locali. E quasi sempre ad incidere su questa controtendenza più che i fatti e le vicende locali è stata, con mia enorme e positiva sorpresa, una precisa volontà degli elettori di non mettere nelle mani di uno solo partito o coalizione il potere centrale e periferico. Qualcuno che aveva intelligenza e scaltrezza da vendere, ma non fu abbastanza abile da comprendere questa sorta di argine democratico e contrappeso al potere della maggioranza, fu Massimo D’Alema e

Continua ➡️E’ il momento della scelta